Ascendente Pesci discendente Vergine

Mag 24, 2017 by

Quando i PESCI sono all’ASCENDENTE, segno molto sensibile, con un forte intuito e facilmente impressionabile, nel tema ci vuole la presenza di pianeti dominanti forti, come ad esempio un Sole energico, un Marte battagliero o un Urano ben messo,  altrimenti la persona, sempre in bilico tra sogno e realtà, può mancare di consistenza, di energia e di fiducia in sé stessa.
In linea con l’elemento acqua del segno, la personalità può apparire sfuggente, labile, priva di contorni precisi, e questo perché le energie dell’ambiente in cui si muove, lo influenzano e lo toccano profondamente.
L’approccio alla vita di un Ascendente Pesci è spesso caratterizzato da timidezza, emotività e da una grande ricettività agli stati d’animo altrui, che spesso assorbe come una spugna. Per superare questa sensibilità eccessiva a volte si vede costretto ad indossare la maschera dell’attore professionista, recitando ruoli diversi secondo le necessità o le utilità del momento.

La personalità, sia nell’aspetto sia nel comportamento, esprime gentilezza, delicatezza, fragilità e un evidente desiderio di risultare amabile e gradito agli altri.
La disponibilità all’ascolto è grande e chi ha questo Ascendente finisce spesso per attirare come una calamita le istanze degli altri, le loro ansie e le loro preoccupazioni, facendoli sentire empaticamente compresi ed accettati, senza alcun pregiudizio.

In realtà però questa capacità di sintonizzarsi, mettendosi nei panni altrui, nasconde il desiderio che anche gli altri siano in grado di capire le profonde emozioni e sensazioni della sua anima, in positivo e in negativo e quando tutto questo il più delle volte non avviene, è facile sentirsi feriti ed incompresi.
Proteggersi dalla sofferenza altrui, dalle delusioni sentimentali e dalle oscure inquietudini esistenziali, può essere molto difficile per un Ascendente in Pesci, soprattutto se nel tema Nettuno, il suo governatore, è in posizione dominante e accentua la tendenza al sacrificio. Può mancare allora la fiducia nell’avvenire oppure ci si può sentire in balia degli eventi e, di fronte alle difficoltà, affidarsi ad un certo fatalismo.
Esiste comunque, se Giove è ben messo, una sorta di protezione invisibile che può manifestarsi anche con imprevedibili “colpi di fortuna”

In VII casa al DISCENDENTE, troviamo il segno della VERGINE, opposto nei suoi principi di precisione, competenza, buon senso e responsabilità, per questo attraente ed equilibrante da un punto di vista affettivo e sentimentale per una personalità sempre in fuga verso le infinite possibilità che la vita offre.
Del resto dopo le mareggiate e le navigazioni tempestose che possono portare alla deriva, come non cercare un porto sicuro in cui approdare?
Un sodalizio sentimentale che può funzionare se l’Ascendente Pesci abbandona almeno in parte il suo visionario mondo dipinto di rosa per una più chiara accettazione della realtà, nella quale sia possibile sviluppare un senso di completezza, senza  dover sacrificare la propria vita sull’altare del partner.

 

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Disqus Comments ...