Congiunzione Luna Giove

Giu 26, 2017 by

A prima vista potrebbe sembrare difficile una convivenza felice tra la Luna, così intima, segreta ed introversa e il pianeta Giove estroverso, socievole e loquace. Invece possiamo immaginarli come una coppia i cui partner, pur molto diversi tra loro, sono comunque affiatati e capaci pian piano di smussare gli angoli e di trovare nella loro unione un modo di vivere piacevole nel sostenersi reciprocamente.

E’ ciò che accade nella congiunzione: la Luna e Giove trovano il modo di influenzarsi a vicenda mettendo insieme le loro qualità.
Giove offre l’ottimismo e la gioia di vivere, l’amore per l’avventura e la fiducia nel futuro mentre la Luna, da parte sua, ha il magico potere di offrire a Giove l’intuizione e l’immaginazione per percorrere le mille vie da intraprendere, incoraggiando l’espansività e sostenendo i suoi sogni e le sue aspirazioni.
Se Giove aiuta la Luna a sorridere e a stare bene, Lei lo ringrazia, a volte aiutandolo ad agire, altre proteggendolo dai pericoli e dagli eccessi, incrementando sempre la sensibilità e l’attenzione ai sentimenti altrui.

Inoltre la Luna assorbe molto della fiduciosa vitalità di Giove, diventa meno pavida e più avventurosa a contatto con le sue grandi aspettative, ne resta coinvolta e mentre le sue paure e il suo bisogno di sicurezza si placano, procedono insieme alleati verso il successo e la realizzazione sociale.

Chi ha nel proprio oroscopo la congiunzione Luna Giove è una persona socievole, cordiale, amante dei viaggi, dinamica e ambiziosa. Ha una grande immaginazione, che riesce ad applicare concretamente nella vita quotidiana e in particolare nel suo lavoro o nei suoi progetti, senza perdere mai il contatto con la realtà.

Le reazioni emotive sono sempre entusiastiche, così come l’intima certezza che in futuro tutto andrà per il meglio, e questa grande fiducia in sé stessi e nel domani li rende anche capaci di mettersi in gioco e correre dei rischi.

Sa mostrarsi come una persona empatica anche se a volte, alla partecipazione con la quale ascolta, non sempre segue un reale interessamento. In realtà, coloro che hanno questa congiunzione, sono spesso fin troppo immersi in una visione soggettiva della loro realtà per essere veramente aperti ai problemi altrui e, pur mostrandosi tolleranti, sono piuttosto restii ad accettare le idee del prossimo.

Se consideriamo la Luna come auto immagine, la congiunzione del nostro luminare con Giove (che ha sempre un’alta opinione di sé) può dare troppa fiducia e un certo autocompiacimento. Qualche volta questo senso di fiducia consente di affrontare con successo gli ostacoli, di proporsi per un lavoro o di avere successo nella vita, ma il rovescio della medaglia può anche favorire una scarsa propensione all’autocritica.

Le emozioni non sono più un fatto privato, anzi a volte si esprimono in maniera plateale, così come i sentimenti che vengono manifestati sempre con una certa enfasi durante gli alti e bassi della vita.

Le donne sono contente di essere nate donne e accettano di buon grado i compiti che la tradizione assegna loro, gli uomini riescono a stabilire un buon rapporto con il mondo femminile e sembra siano parecchio fortunati in caso di convivenza o di matrimonio.

Sia per gli uomini sia per le donne avere un partner diventa molto importante e all’occorrenza metteranno tutto l’impegno necessario per salvare un matrimonio o un’unione sentimentale, sebbene pretenderanno sempre dal partner il massimo rispetto e saranno poco disposti ad accettare compromessi.

Se consideriamo la Luna come madre del soggetto, la congiunzione Luna Giove indica una madre ottimista, vitale, piena di energia, loquacissima e forse qualche volta un po’ invadente. Questo è un aspetto che in astrologia viene interpretato come il segnale di un’infanzia gioiosa, serena e molto movimentata poiché il rapporto con la propria madre ha intensificato una certa fiducia nel vedere la vita sempre da una prospettiva ottimistica, perfino nei momenti più complicati e difficili. Qualunque sia stato il messaggio materno, ha illuminato il cammino del figlio di una fiducia interiore nella vita, la certezza inconfutabile che debba essere sempre vissuta pienamente, e tutto questo lo ha reso più forte e più sicuro emotivamente.

Ovviamente prima di avventurarsi in una lettura di questo genere, sarà bene dare un’occhiata a tutto il tema natale.
Infatti se un quadrato o un’opposizione colpisce Giove o la Luna, forse la madre non avrà più tanti motivi per essere tanto ottimista e gioiosa, sarà avventurosa ma inquieta e irrequieta, e probabilmente anche il figlio o la figlia avranno risentito delle sue umoralità. In questo caso un uomo potrebbe avere un’immagine del femminile non proprio idilliaca.
Niente toglie però che, anche in caso di aspetti collaterali difficili, la madre, pur combattuta e criticata, resti un valido sostegno per superare gli ostacoli nei momenti difficili della propria vita.

Sappiamo bene che la luna non è soltanto la madre e la famiglia d’origine perché rappresenta soprattutto il proprio senso di sicurezza, quella sensazione che erompe dall’inconscio attraverso il bisogno di amare ed essere amati. Proprio per questo un aspetto collaterale negativo può offuscarlo, rendere la persona insicura e costringerla a stare sempre sulla difensiva. In questo caso anche Giove ne risentirà perdendo molto del suo smalto idealistico…volto alla ricerca di un significato da dare alla propria vita.

Personaggi:

Robert Kennedy: Luna congiunta Giove in Capricorno in X casa

Marco Pannella: Luna congiunta Giove in Gemelli in IV casa

Hitchcock Alfred: Luna congiunta Giove in Vergine in VIII casa

Carlo Verdone: Luna in Pesci congiunta Giove in Aquario in II casa

 

 

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Disqus Comments ...