Mercurio nei segni di terra

Set 27, 2015 by

MERCURIO IN TORO    toro-2013In questo segno, governato da Venere, Mercurio perde un po’ della sua abituale rapidità. La mente apprende più lentamente e reagisce in modo meno scattante alle sollecitazioni esterne come se tutto fosse elaborato attraverso una lunga serie di processi conoscitivi.
Il Toro è un segno di terra e Mercurio ne acquisisce e ne potenzia le caratteristiche, evidenziando una capacità di apprendimento realista, pratica e costante. Mediamente il Toro ha un’impressione visiva delle cose e prende per buono solo ciò che appare o che proviene da persone di provata autorevolezza.
La sua intelligenza si sviluppa attraverso esempi concreti e concetti affidabili, esclude istintivamente dalla propria sfera d’interesse tutto quanto considera troppo astratto, teorico e contorto. Comunque, nonostante l’apprendimento sia lento, progressivo e graduale, una volta assimilato e compreso un concetto, questo si radicherà in maniera tale nella sua mente, da restarci per tutta la vita. In realtà il metodo di assimilazione non prescinde mai da un certo edonismo (Venere) e da una costante ricerca di sicurezza. Se poi anche il segno solare è in Toro, il senso pratico e la prudenza saranno accentuati, la visione del mondo sarà conservatrice e convenzionale (importante controllare la posizione di Urano) e le opinioni e le argomentazioni comunicate soltanto quando la padronanza della situazione permetterà di esternarle in modo convincente.
Chi ha Mercurio in Toro non ha complessi da intellettuale e neppure snobismi, se non ha apprezzato o capito un libro, un film, uno spettacolo a teatro, non fingerà mai il contrario e, con tutta franchezza, esprimerà il proprio pensiero senza tanti giri di parole! Nell’ambiente s’interesserà a tutto ciò che considera proficuo, per sé e per la sua famiglia poi, con concentrazione e capacità di programmare in modo costruttivo, lavorerà in modo disciplinato e metodico per realizzarlo.
La posizione di Mercurio in Toro con un impetuoso Sole in Ariete, aumenta la capacità di pensare in modo pratico e funziona da stabilizzatore, mitigando la possibilità di prendere decisioni troppo impulsive e irrequiete. Può però rinforzare una certa ostinazione a non riconoscere mai i propri errori e rendere più evidente un certo egoismo arietino.
La posizione di Mercurio in Toro con un irrequieto Sole in Gemelli, non passerà inosservata e produrrà un effetto di maggiore “solidità” nel suo atteggiamento mentale e nei suoi processi di pensiero che punteranno a una maggiore concretezza. La pazienza, un maggior senso pratico e un modo di pensare meno “cerebrale”, rappresentano ottime basi d’appoggio per chi ha questo Mercurio, lasciando comunque inalterato il suo forte bisogno di comunicare.

 MERCURIO IN VERGINEvergine-2013

Nella Vergine Mercurio ha il suo secondo domicilio (il primo è nei Gemelli) e pertanto anche in questo segno la sua influenza è particolarmente forte.
Sono tante però le differenze tra questi due Mercuri che nella ruota zodiacale rappresentano non solo età diverse di apprendimento, ma soprattutto differenti facoltà di percezione e attenzione.
Se Mercurio nei Gemelli è più simile a un adolescente curioso, pronto a scambiare opinioni e idee astratte, raccolte in giro qua e là, e a metterle insieme come pezzi di un puzzle per saggiare la propria abilità intellettuale, nella Vergine Mercurio cresce, si evolve e a contatto con la realtà si sofferma più a lungo, valutando in modo critico e microscopico ogni lato di ciò che la sua mente cattura.
Potremmo quindi affermare che nei Gemelli Mercurio ha veramente “le ali” e le usa per sorvolare i cieli delle convenzioni sociali, mentre in Vergine vola più basso, più vicino alla terra che, per sua natura, tende alla concretezza e a un approccio alle cose molto pratico e utilitaristico. Intendiamoci, in entrambe le sedi Mercurio è un filtro selettivo formidabile, poiché però nella Vergine ogni informazione passa al vaglio della ragione analitica che seziona, cataloga, divide e ordina, ha finito per essere considerato di serie B rispetto alla sua prima apparizione nei Gemelli.
Inoltre la percezione intellettuale, sebbene sia comunque stimolata dalla curiosità, frena i voli di fantasia e punta in modo puntiglioso a differenziare quello che considera favorevole, produttivo e proficuo da ciò che reputa inutile, privo di scopo e svantaggioso. E’ evidente che soffermare la propria attenzione in modo quasi ossessivo sul dettaglio, sull’errore, su quei minimi particolari che altri nemmeno noterebbero, se da un lato può far perdere di vista il quadro generale delle cose e delle situazioni, dall’altro può rendere la persona particolarmente abile nelle questioni finanziarie oppure se si tratta di svolgere un lavoro in modo preciso e dettagliato.
Anche nella comunicazione c’è una certa tendenza alla riflessione: si ascolta attentamente ma prima di esprimere il proprio parere, sia le parole sia l’interlocutore sono letteralmente “soppesati”. Se poi la persona è presa alla sprovvista, piuttosto che improvvisare (come farebbe un Mercurio in Gemelli) preferisce tacere; solo più tardi, in solitudine ripenserà e rifletterà sul contenuto della conversazione, traendone le proprie valutazioni e conclusioni in forma chiara e precisa.
Poiché con Mercurio in Vergine l’efficienza a tutti i livelli diventa un vero pallino, si cercherà di sfruttare al meglio qualunque opportunità si presenti come un miglioramento delle proprie capacità.
Del resto in questa posizione Mercurio risente di una certa insicurezza e mancanza di autostima propria del segno, che si accentua se anche il Sole è in Vergine. In questo caso la timidezza e la modestia, caratteristici attributi virginiani, sono enfatizzate e accompagnate spesso da ipercriticismo e da un bisogno di conoscere esattamente i compiti da svolgere, per acquisire una maggiore padronanza e così poter sfruttare al meglio il proprio formidabile senso organizzativo.
E’ senza dubbio migliore la posizione con un Sole in Leone, che attenua un po’ le sue esuberanti qualità, lo costringe a mantenere i piedi per terra e a pensarci due volte prima di fare gesti grandiosi. Inoltre dall’unione di terra e fuoco, la capacità di valutare le situazioni nel dettaglio si mescola con la capacità di vederle nel loro complesso.
Infine questo Mercurio mitiga un po’ l’indecisione di un Sole in Bilancia, favorendo un maggior senso pratico e una migliore capacità di valutazione dei problemi, soprattutto quelli in campo sentimentale.

MERCURIO IN CAPRICORNO capricorno-2013In Capricorno Mercurio si fa serio, sostituisce i suoi velocissimi calzari alati con pesanti scarponi da montagna e, concentrato in un’unica direzione, sale verso vette altissime.
E’ questa l’immagine che meglio rappresenta Mercurio in questo segno, nel quale predispone tutte le sue energie verso una lunga ascesa….. pur di raggiungere il successo!

Qualunque sia l’obiettivo da raggiungere, lavoro, ricchezza o stabilità, il processo mentale di Mercurio è più lento, cauto e riflessivo. Del resto deve aderire alle caratteristiche dell’ultimo segno di terra, il Capricorno, freddo, distaccato e razionale in ogni situazione, nonostante racchiuda e nasconda una vitalità intensa, tenace e molto ambiziosa.

Siamo ancora nel regno mentale dei segni di terra che amano riportare tutte le cose che assimilano a un livello tangibile, se pur in modi diversi: in Toro riducendole all’essenza nuda e cruda, in Vergine analizzandole fin nel più piccolo dettaglio e in Capricorno valutandone attentamente l’utilità e la capacità di sfruttarle a proprio vantaggio.

Dall’alto della decima casa, sua posizione simbolica (ovviamente non tutti lo avranno in quel settore) Mercurio in Capricorno percorre la strada della conoscenza e del sapere avvalendosi di strumenti efficaci quali la tenacia, la perseveranza, la metodicità e la straordinaria capacità di concentrazione.
Chi ha questo Mercurio pensa in maniera logica, sintetica e costruttiva. Forse all’inizio può esserci un po’ d’incertezza nel mettere a fuoco ciò che si vuole raggiungere nella vita, ma una volta fatta una scelta, tutte le facoltà saranno indirizzate al conseguimento della meta prefissata. Nel cammino non si lascerà scoraggiare facilmente dalle difficoltà e proseguirà cocciutamente, avvistando e scavalcando tutti gli ostacoli, finché non avrà raggiunto i suoi obiettivi e la certezza che le sue fatiche siano state premiate.

Mercurio in Capricorno regala una percezione intellettuale capace di andare in profondità e di riflettere in modo emotivamente distaccato, favorendo la possibilità di arrivare dritto al nocciolo di qualunque questione, senza lasciarsi fuorviare da ciò che è inutile e dispersivo. Infatti Mercurio è nella casa di Saturno che, se positivamente frena un’eccessiva superficialità, spinge comunque a chiudersi in se stesso, a non manifestare le proprie passioni e a mantenere in ogni situazione della vita un notevole self control. Per questo, se nell’oroscopo Saturno è dominante, l’individuo può apparire a volte solitario, introverso, rigido, fin troppo metodico e a volte perfino pessimista, specie se c’è un aspetto disarmonico del pianeta con la Luna.
Un Urano ben messo invece, altro suo governatore, può modificare, almeno in parte, questo quadro pesante aggiungendo un pizzico di ribellione ai limiti, ai blocchi, alle severe responsabilità di una forte influenza saturnina e favorire efficienza e originalità di pensiero e di azione.
Come sempre la casa in cui si trova e gli aspetti possono dare sfumature diverse che solo un tema personale può rivelare. In linea teorica qui Mercurio non è un gran comunicatore, del resto come tutti quelli che “pensano prima di parlare”. In compenso sa ascoltare con molta attenzione, e all’occorrenza usare il suo senso dell’umorismo per schivare domande troppo personali.

Una certa riservatezza e una sospettosità caratteriale possono creare difficoltà nel trovare la persona giusta con la quale sentirsi a proprio agio per confidenze con il cuore in mano. La socievolezza e la convivialità di Mercurio non sempre riescono a prescindere dalla possibilità di portare avanti le proprie ambizioni.
A volte un aspetto difficile tra Mercurio e Nettuno crea confusione e può intaccare la capacità di programmare in modo metodico la propria vita, mentre un aspetto favorevole può dare una predisposizione artistica e un certo interesse per discipline alternative anche spirituali e mistiche.

Con Mercurio e il Sole è in Capricorno, la persona avrà la capacità di lavorare sodo e metterà tutto l’impegno possibile nel raggiungere gli obiettivi, a volte anche trascurando la vita privata. Può esserci una mente ricca di un potenziale scientifico e matematico che è bene sfruttare.
Un Sole in Sagittario potrà impiegare il suo entusiasmo e il suo ottimismo in modo concreto e realistico e saprà gestirli con senso pratico, realismo, prudenza e cura dei dettagli.
Anche per un Sole in Aquario con Mercurio in Capricorno può essere vantaggioso, poiché lo strano mix tra convenzionalità e anticonformismo, frena una certa estrosità e stravaganza intellettuale e rende in grado di fissare il pensiero in modo pratico su obiettivi ambiziosi.

 

 

Commenti

Loading Facebook Comments ...

0 Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Come funziona la mente: Mercurio | Urbe Demo - […] necessità a livello pratico condizionano invece chi ha Mercurio in un segno di Terra che assorbe più facilmente attraverso…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Disqus Comments ...