Sette anni con Urano in Toro

Mag 16, 2018 by

SETTE ANNI CON URANO IN TORO

Urano ToroUrano il “Destatore” dello Zodiaco oggi esce dall’Ariete per entrare nella placida e e solida terra del Toro dove resterà fino ad aprile 2026.

Come già scritto in un post precedente fino a novembre si fermerà soltanto sui gradi dei nati nei primi giorni del segno, poi tornerà indietro in moto retrogrado per un’ultima veloce sosta in Ariete, rientrando definitivamente in Toro a partire da marzo 2019.

Urano, è considerato un pianeta “generazionale” insieme a Nettuno e Plutone, poiché transitando per sette lunghi anni in un segno e impiegando ottantaquattro anni per compiere il giro completo dello zodiaco, con il suo lento intercedere e i suoi processi di trasformazione influisce a livello collettivo.

L’impulso Uraniano è di fatto un risveglio interiore al quale fa subito seguito un moto di ribellione e un bisogno dell’individuo di raggiungere l’indipendenza, la libertà, la capacità di scrollarsi di dosso convenzioni, conformismi e vincoli limitanti.

E’ un potente desiderio di rinnovamento che, in alcuni casi, può anche mettere a soqquadro la vita dal momento che gli stimoli al cambiamento possono portare inevitabilmente scompiglio, agitazione, desiderio di eliminare ciò che opprime e dopo il suo passaggio nulla è più come prima.

Diventiamo consapevoli di quanto la vita che si sta conducendo sia monotona, ripetitiva e in alcuni casi perfino opprimente… allora cerchiamo di fare ordine nella testa, magari all’inizio reprimendo gli impulsi che ci spingono a rivoluzionare la propria vita specie se temiamo l’ignoto, e ciò che non abbiamo mai sperimentato ci fa paura e ci obbliga a restare aggrappati, pur insoddisfatti e infelici, a una certa sicurezza e stabilità rasserenante.

Proprio per questo, poiché Urano è imprevedibile, poco diplomatico e non conosce le mezze misure, deve essere accolto senza opporre resistenza, accettando le opportunità e le occasioni che ci offre, spesso anche piuttosto vantaggiose, procedendo lentamente e pianificando con cura i tempi del cambiamento. Per questo sono tempi lunghi, proprio per concederci la possibilità di sperimentare nuovi orizzonti senza correre, e senza affrettare un cammino esistenziale che deve operare scelte coerenti e consapevoli.

Urano nel suo transito celeste nel segno del Toro intende offrire, passo dopo passo e realizzazione dopo realizzazione, una possibilità di cambiamento, un’accelerazione dei pensieri e degli eventi favorendo nuovi inizi, svolte improvvise e vere e proprie liberazioni, anche radicali, da tutto ciò che finora procedeva con modalità statiche, abitudinarie e in fondo stantie.

Si prospettano quindi cambiamenti anche nel clima politico, sociale ed economico mentre a livello personale Urano non toccherà soltanto il il Sole dei nati in Toro ma anche qualunque pianeta e l’Ascendente posto in questo segno.

Toro StellareOgni nato in Toro, a meno che non abbia un Urano importante nel tema, caratterialmente teme ogni cambiamento e odia qualunque situazione incerta, inaspettata e repentina che, senza preavviso, possa in qualche modo stravolgere la sua vita. E’ molto diverso dall’Ariete, il segno in cui è transitato negli ultimi sette anni, che accoglie le novità come un’occasione per sconfiggere la noia e perfino come una possibilità di mettere in pratica il suo spirito pionieristico verso tutto ciò che è nuovo, fuori dell’ordinario e diverso, in fondo proprio le caratteristiche di Urano. Ma il fuoco, è noto, vuole trionfare sopra ogni intimidazione, ostacolo o dubbio e …sceglie e agisce senza paura!

Ora però Urano trasloca in Toro, e dovrà adattarsi ad un segno decisamente pacioso, ricco di caparbietà, poco flessibile e ostinato; il ritmo sarà più lento e poiché ci sarà un conflitto tra il rispetto di una certa convenzionalità e la spinta verso l’anticonformismo non dovremmo, almeno in teoria, trovarci di fronte a colpi di scena o a rischiosi salti nel buio, visto che questo segno di terra è carico di realismo, di buon senso e di forza di decisione oculatamente pratica, che predilige obiettivi concreti e utili.

Il Toro occupa la seconda casa e le tematiche che Urano toccherà sul piano collettivo sono ovviamente legate ai significati della casa: ambiente, cibo, mercato immobiliare, sfruttamento e difesa del territorio, finanza e Banche, e più in generale tutto ciò che può esaltare in qualche modo la propria immagine esteriore ed interiore.

Inoltre Urano è soprattutto tecnica e tecnologia, la Morpurgo lo mette in relazione alle “mani” che trasformano e intervengono perché sono gli strumenti che l’uomo ha a sua disposizione per modificare in modo costruttivo ciò che può essere d’aiuto agli uomini, come la terra in cui viviamo, la natura così cara al Toro, migliorandola e rendendola, ce lo auguriamo, più vivibile dopo gli scempi e le devastazioni avvenuti in questi ultimi anni.

Rivoluzioni concrete e reali che potrebbero favorire anche le donne dal momento che il Toro è governato da Venere che, nella sua simbologia di cibo, salute, bellezza e femminile, potrebbero accelerare scoperte e nuove tecniche non solo utili da un punto di vista pratico o estetico, ma anche come nuove possibilità di associarsi, di farsi avanti, di pretendere ruoli importanti nella società purtroppo ancora monopolio del mondo maschile.

Ovviamente sono tutte ipotesi, data la natura del Toro il transito potrebbe fare leva su concrete possibilità di risolvere problematiche che procurano ansia e malcontento dal momento che è nella natura del Toro tendere alla semplificazione e a procurarsi più serenità possibile.

Il transito di Urano favorirà i segni di terra Vergine e Capricorno e i rispettivi segni amici, cioè i nati in Cancro e nei Pesci. Gli Arieti, certo più rilassati, a seconda dell’età ora potranno fare il punto della situazione e vedere le cose da una prospettiva diversa. I nati in Bilancia hanno vissuto l’estrema tensione dell’opposizione e si sono misurati, così come il Cancro, la Bilancia e il Capricorno con grandi cambiamenti nella professione, nelle relazioni, nella trasformazione della loro vita che, nonostante tutto, ha subito una fase di crescita e di rinnovamento.

Ad essere sottoposti a verifica in quanto sollecitati da aspetti discordanti ora sono i segni fissi: i nati in Leone, in Scorpione e in Aquario che avranno Urano di transito in quadratura e in opposizione. Senza fare inutili allarmismi però perché, come sempre, gli effetti del transito dipendono molto dal proprio tema individuale, dalla posizione di Urano alla nascita, da quella di Saturno, dagli aspetti che riceve il Sole e da molto altro ancora…

Chiudiamo con l’invito a leggere o a rileggere quella stupenda poesia attribuita a Neruda o forse a Martha Medeiros che si intitola “A morte devagar” o “Ode alla vita”.
Ecco due strofe, non vi sembra che rappresentino piuttosto bene i concetti uraniani?

Lentamente muore
chi diventa schiavo dell’abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce…
… Lentamente muore
chi non capovolge il tavolo
quando è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l’incertezza
per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita,
di fuggire ai consigli sensati.

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Don`t copy text!