Vergine

Dic 30, 2013 by

Previsioni per il 2014

VERGINE (24 agosto -22 settembre)

Con i pianeti così ben disposti, potete abbassare la guardia e lasciare che le cose… accadano

Prima decade ( dal 24 Agosto al 2 Settembre)
Per i nati in questa decade il 2013 è stato un anno molto importante! Le numerose sollecitazioni alle quali i transiti planetari vi hanno sottoposto, si riveleranno utilissime per affrontare, con la necessaria stabilità, ciò che di nuovo porta con sé il 2014. Lo scorso anno, con Saturno in buon aspetto al Sole per gran parte dell’anno, molti di voi sono riusciti a intravedere, con maggiore razionalità, lucidità e buon senso, parecchie opportunità interessanti che si profilavano all’orizzonte. Con tutta probabilità siete anche riusciti a metterne in cantiere qualcuna, e dopo l’estate, con l’ingresso di Giove in Cancro e in buon aspetto di sestile al Sole, anche a vederla realizzata. All’eccellente binomio Saturno – Giove, si era già unito, negli anni passati, anche Plutone che, in trigono dall’amico segno del Capricorno, aveva contribuito a rinforzare le fondamenta di quella parte di voi che sempre aspira a ricevere dal mondo esterno un’approvazione e una conferma delle proprie capacità personali.
A contrastare però transiti così positivi, è intervenuta l’opposizione di Nettuno al Sole che, per tutto il 2013, ha un po’ confuso e destabilizzato soprattutto i nati tra il 26 e il 29 agosto. Nettuno è un pianeta lentissimo e anche quest’anno continuerà a opporsi alla vostra decade, questa volta toccando nel suo passaggio solo il Sole di chi è nato tra il 27 e il 31 agosto.
E’ però l’unico transito pesante al vostro Sole di un pianeta considerato lento, e quindi “importante” tra quelli che, mettendoci di fronte  a prove psicologiche, ci offrono la possibilità di crescere e di sperimentare lati sconosciuti e inespressi di noi stessi.

La sua è un’energia sottile e indefinibile, impalpabile come può esserlo solo la nebbia e spesso in astrologia, quando si pone “contro”, è tradizionalmente ritenuto responsabile di gettare su ogni cosa un velo d’illusione, di creare confusione e autoinganno e di distorcere la realtà. Se è vero che i pianeti “lenti” ci mettono in crisi quando sono contrari, e che sarebbe necessario valutarne l’incisività analizzando la posizione del Sole e di Nettuno nel proprio oroscopo, il loro transito, anche quando è negativo, ha sempre comunque lo scopo di farci entrare in un mondo sconosciuto, ricco di opportunità e potenzialità, che stimolano la nostra coscienza e la rendono più disponibile ad accogliere il “messaggio planetario” e a trasformarlo in qualcosa di positivo.

Chi appartiene a un segno come il vostro, che rincorre sempre la perfezione eterna come fosse un miraggio, con questo transito potrebbe in alcuni momenti sentirsi confuso, pieno di dubbi e incapace di risolvere, nel solito modo di agire, le problematiche che la vita gli presenta. La vostra mente potrebbe diventare mutevole e inquieta e perdere un po’ della sua cautela e razionalità, anche perché con questo pianeta le emozioni, tanto temute e controllate, potrebbero prendere il sopravvento e farvi andare in confusione. Nettuno provoca turbamenti e induce a interrogarsi su se stessi e sul proprio destino. In ambito professionale ad esempio potreste all’improvviso sentirvi inadeguati e in difficoltà, oppure avere la sensazione di essere ingabbiati in un lavoro che non si riesce a cambiare. Anche nei rapporti interpersonali si potrebbero verificare cambiamenti nel modo di essere e di agire, perché siete più sensibili e riuscite a percepire sfumature nel comportamento degli altri che v’inquietano e vi rendono più apprensivi del solito. Poiché poi l’aspetto prende di mira il Sole, anche la vostra vitalità si potrebbe indebolire e di fronte a situazioni impreviste e problematiche, che non riuscite a controllare, potrebbero insorgere perfino disturbi psicosomatici.

Non sempre però l’opposizione di Nettuno è così negativa. Voi appartenete a un segno di terra e siete solidi e sensati, provate spesso l’impulso di servire il mondo e tutti i suoi abitanti, portando ordine dove regnano caos e anarchia. Nel vostro caso Nettuno potrebbe mettervi in sintonia con quella parte di voi che, per troppa razionalità e concretezza, finora potreste avere trascurato. Ad esempio potreste provare forti sentimenti di partecipazione compassionevole per chi soffre, oppure un improvviso interesse verso la spiritualità o verso qualche attività artistica o, più semplicemente, potreste ogni tanto, fare capolino nel mondo della fantasia e dei sogni, perché in fondo, volare in alto mantenendo sempre il contatto con la realtà, non è un peccato. Se riuscirete a scoprire qualcosa di bello anche nelle linee ondulate della realtà e non solo in quelle rette, l’influsso di Nettuno vi metterà in ascolto dei vostri desideri più profondi e vi darà la possibilità di elaborare un nuovo approccio al “sentimento”, facendovi sentire non solo più in sintonia con il genere umano ma più ricchi d’intuito e d’immaginazione creativa. A parte Nettuno, raccomandiamo un po’ di cautela quando a febbraio anche Mercurio, vostro pianeta guida, si troverà nei Pesci in opposizione al vostro Sole e forse, qualcuno di voi cercherà di combattere uno stato d’animo piuttosto ansioso, sognando fughe improbabili o formulando progetti campati in aria. Con questo transito potreste agire con leggerezza e correre il rischio di fare investimenti sbagliati, che metterebbero in pericolo alcune vostre sicurezze economiche ottenute con molti sacrifici.  Per tutti gli altri, quelli cioè non interessati al transito di Nettuno, l’anno si prospetta ricco di un benessere fisico e psichico. Una bellissima Venere in Capricorno a Gennaio, in Toro tra maggio e giugno, e nel vostro segno a settembre, annuncia una vita sentimentale felice e appagante e, per alcune donne del segno che lo desiderano, anche una dolce maternità.

Seconda decade (dal 3 al 12 Settembre)
Sarebbe un vero peccato non approfittare di un anno così bello! Nettuno è ancora lontano e di là da venire, e gli altri pianeti che toccano il vostro Sole sono tutti molto positivi e pronti a sostenerlo. Primo fra tutti il benefico Giove, che in sestile dal segno del Cancro, da gennaio fino a maggio, vi farà vivere un clima di serena fiducia nelle vostre possibilità, sciogliendo del tutto eventuali dubbi e incertezze che ancora minano le vostre sicurezze interiori. Inoltre, poiché l’ottimismo favorisce la voglia di fare, vi troverete di fronte un ventaglio di occasioni per migliorare la vostra esistenza e per allargare la cerchia delle amicizie avventurandovi, senza timori, in nuovi e più gratificanti rapporti. Diverso invece l’aiuto che vi darà Saturno in sestile al vostro Sole da maggio a settembre. Questo pianeta, quando è in buon aspetto, ci offre sempre delle ricompense che nella realtà si manifestano nel bisogno essenziale di soddisfazione per aver raggiunto, attraverso la pazienza e la resistenza, una maggiore solidità e sicurezza interiore. Saturno ristruttura e modifica i lati della vostra personalità spesso compressi dai doveri e dai sacrifici, che spesso vi accollate per mascherare, attraverso il servizio agli altri, un senso d’insicurezza e d’inadeguatezza.

Infine, sarete sotto l’influenza corroborante di Plutone che, in trigono dal Capricorno, sarà il colpo di coda definitivo per rimuovere tutti gli eventuali ostacoli, debolezze e titubanze che potrebbero ancora oscurare la sicurezza del vostro Io. Con Plutone, le potenzialità che sono in voi emergeranno in modo così evidente che anche gli altri se ne accorgeranno e forse ne rimarranno sorpresi. Le apprensioni e i timori che in passato avete tenuto chiusi dentro di voi e che spesso vi rovinavano l’apparato digerente per non parlare della psiche, ora possono venire fuori per essere affrontate e trasformate in potere personale. Vi farete valere se ce ne sarà bisogno, e sarete in grado di sostenere con forza le vostre idee e opinioni. Senza tralasciare che Plutone è anche sessualità e poiché governa anche questo settore, quando anche Venere a gennaio si troverà nella stessa casa, non solo sarete più affascinanti e attraenti del solito, ma potreste diventare i protagonisti di una storia d’amore incandescente, che potrebbe soddisfarvi con una profondità molto più grande della breve fiammata di amori più casuali.

Terza decade (dal 13 al 22 Settembre)
Per voi il cielo del nuovo anno contempla soltanto i transiti di Giove e Saturno, di cui abbiamo parlato nella decade precedente e che potrete andare a sbirciare. La sola differenza con la decade che vi precede, è l’assenza di Plutone che quest’anno non raggiungerà il vostro Sole.
Rimane però garantito tutto ciò che di stabile, razionale, gioioso, psichicamente equilibrato, si portano dietro i transiti di Giove e Saturno, solo che lo vedrete realizzato nella seconda parte dell’anno. La partenza del nuovo anno sarà con il piede giusto, senza intralci, nervosismi o cedimenti umorali, perché anche Marte, che resterà in Bilancia per quasi sette mesi, è neutrale e non vi disturba.

Saturno e Giove sono pianeti con energie diverse e contrastanti e quando si accordano, come nel vostro caso, e niente ostacola i loro transiti, è indubbio che state vivendo una fase nuova della vostra vita, e con i loro influssi sentirete la necessità di risolvere, in via definitiva, antichi problemi e i disagi esistenziali. E’ ovvio che in questa cornice astrologicamente così idilliaca, voi sarete in grado di sopportare, un Mercurio e una Venere non proprio favorevoli, tra marzo e aprile, quando divergenze caratteriali potrebbero esasperare certi rapporti personali o professionali.

Nel complesso il 2014 sarà l’anno giusto per rendere concrete certe aspirazioni che, da parecchio tempo, vi frullano in testa: frequentare corsi di specializzazione professionale o attuare cambiamenti in ambito lavorativo, settore nel quale sarete appoggiati e sostenuti con riconoscimenti o avanzamenti nella carriera o con assunzioni regolari. E’ anche l’anno ideale per rendere più stabili le relazioni traballanti o per trovare il partner giusto per voi, ma soprattutto per dare voce alle emozioni…..e mettere a tacere un po’ quella mente sempre fin troppo laboriosa.

 

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Disqus Comments ...