PREVISIONI BILANCIA 2018

Gen 10, 2018 by

L’ANNO PASSATO

Un transito favorevole di Giove può essere paragonato ad un seme che con il tempo e la pazienza, germoglia e porta frutti.  Questo è quanto è accaduto ai nati in prima decade (23 settembre-2 ottobre) che nel 2017 hanno “raccolto” – in termini di risultati positivi – quanto Giove aveva seminato l’anno precedente.

Approfittando di un cielo dell’anno senza configurazioni negative, e della fine dello scontro tra l’opposizione di Urano e la quadratura di Plutone, hanno potuto riflettere sui turbamenti interiori che il transito di due pianeti di quella portata, inevitabilmente genera. Hanno esaminato con sincerità le “zone buie” del proprio inconscio per individuare quei meccanismi che ostacolano e bloccano il processo mentale verso scelte consapevoli.

Per loro, quindi, un anno carico di energie propositive volte, da un lato, a individuare le incoerenze comportamentali, dall’altro, a non anteporre più le esigenze altrui alla soddisfazione dei propri bisogni e desideri.

I nati alla fine della seconda decade (3-12 ottobre) nel corso del 2017 si sono ancora una volta ritrovati sotto la pesante cappa di Plutone che li costretti a confrontarsi con i lati più oscuri della loro personalità. Un lavoro interiore piuttosto snervante per un segno che, per natura, tende all’equilibrio e all’armonia proprio per evitare tensioni e dissapori, fonti di inevitabili sensi di colpa. Specie durante i mesi in cui Plutone è stato in retrogradazione, la vita sociale e i contatti con il mondo esterno hanno subito una battuta d’arresto, specie per chi ha ceduto alla naturale tendenza a ripiegarsi su se stesso o non ha saputo tenere a bada l’aggressività caratteriale. Malgrado questi inevitabili contrasti, il 2018 porterà a chi ha saputo metabolizzare i suggerimenti di Plutone, la consapevolezza della propria autonomia e la capacità di mettere in primo piano i propri desideri ed esigenze.

Di tutt’altra specie il clima vissuto dai nati in terza decade (12-22 ottobre) che nel 2017 hanno dovuto gestire le tensioni create da due forze planetarie contrapposte. Saturno favorevole in Sagittario, offriva forza di riflessione e logica raziocinante, mentre Urano in Ariete in opposizione, spingeva per cambiamenti e trasformazioni personali difficili da circoscrivere in un clima di nervosismo e di tensione.
In questa non facile impasse si è inserito l’ingresso di  Giove in Bilancia che ha portato una certa lucidità nel comprendere ed elaborare molte cose.

L’ANNO CHE VERRA’

Si presenta con una serie di prospettive planetarie piuttosto differenti a seconda delle decadi di appartenenza. I nati in prima decade, con Saturno appena entrato in Capricorno in aspetto di quadratura al Sole, iniziano un nuovo capitolo della loro vita. Malgrado la posizione non troppo favorevole in cui Saturno viene a trovarsi, non c’è motivo di allarmarsi, perché il pianeta trova proprio nel segno della Bilancia, la sua esaltazione (leggi affinità segno pianeta). I nati in Bilancia sono sempre in cerca di un equilibrio tra due tendenze opposte: il piacere romantico e armonico dettato da Venere o l’introversione e la rigidità sui punti focali della propria esistenza sotto la guida severa di un Saturno dominante.

Se per alcuni un transito di Saturno, percepito come un’intrusione nella propria vita, può comportare qualche preoccupazione in ambito familiare, magari anche qualche intoppo nella sfera professionale o in quella affettiva, per chi è già sintonizzato sulla sua lunghezza d’onda sarà più facile trovare risposte adeguate.

Sarà opportuno controllare dove si trova il segno del Capricorno nella propria carta natale, poiché ogni transito punta i riflettori solo su un particolare settore della propria vita, che in questo caso sarà quello maggiormente coinvolto. Per alcuni, forse i più giovani, sarà necessario ridefinire un legame familiare che ormai non concede più spazi di autonomia. Per altri, si imporrà la verifica della compatibilità caratteriale in un rapporto di coppia e dell’intenzione di proseguire la relazione.

In ogni caso qualunque decisione sarà supportata da una visione lucida della realtà, grazie all’intervento di Saturno, il cui transito, magari percepito come ostile e negativo all’inizio, finisce sempre per rendere più solide le fondamenta della propria identità. Marzo e aprile saranno i mesi più ostici, Marte in Capricorno mal sopporta limiti e arretramenti, ma la situazione dell’anno tenderà a migliorerà quando Marte sarà più volte in Aquario, in un bel trigono al Sole, e potrà ricaricarsi di energia.

In autunno anche Giove entrerà in Sagittario, e il bel sestile che formerà al Sole, alleggerirà la situazione creando uno stato d’animo ottimista e fiducioso pronto all’azione, senza troppi dubbi e tentennamenti. Se il transito di Saturno, almeno quest’anno, lascia tranquilli i nati in seconda e terza decade, alcuni di loro non sono ancora fuori dalla quadratura di Plutone in Capricorno e dall’opposizione di Urano in Ariete.  Si tratta dei nati tra il 10 e il 15 ottobre, cui Plutone chiede una profonda trasformazione

Questo pianetino, lontano anni luce, quando insiste su un punto particolarmente sensibile dell’oroscopo personale, lo fa con molta forza e intensità, e non lascia la presa finché non si è in grado di reagire attivamente ai suoi pressanti stimoli. Il Sole non può danzare all’ombra di qualcun altro né vivere confinato entro limiti prestabili da aspettative altrui, proprio perché è un centro di energia che deve brillare di luce propria. Per questo motivo quando  riceve un transito di Plutone deve accoglierlo come un’occasione di crescita da affrontare con consapevolezza nel pieno controllo della situazione.

Sarà quindi fondamentale che i Bilancini in questione si impegnino in una profonda analisi di sé stessi, dei loro desideri, e delle loro paure, abbandonando dinamiche ormai obsolete e controproducenti.

Un lavoro di “scavo” costante e profondo è il magico apporto di Plutone, che porta alla luce ciò che era nascosto e la constatazione che alcune ingiunzioni coercitive non sempre riconducibili alla famiglia, all’educazione ricevuta o al partner, sono state inconsciamente formulate da noi stessi per timore di doverci allontanare da comportamenti che ci tenevano al riparo da qualunque tipo di rischio. Il lavoro che Plutone invita a fare è proprio quello di liberarci dalle scorie del passato, da relazioni o rapporti troppo invischianti, se vogliamo far emergere  nuove strategie di difesa.

Per i nati negli altri giorni della decade, ormai  più forti  e consapevoli delle proprie potenzialità dopo il lungo transito di Plutone negli anni precedenti (Plutone è entrato in Capricorno nel 2008 e ci resterà fino al 2024) si focalizzeranno sui propri obiettivi, per realizzarli in un futuro non troppo lontano, aiutati  dal transito di Saturno che impone raziocinio e lungimiranza.

Giove darà la possibilità di raggiungere una migliore forma  fisica e mentale rendendoli più disposti ad una maggiore apertura sociale.  Ma non solo, perché questo pianeta sblocca situazioni di stallo sotto il profilo economico e crea nuove opportunità di guadagno, soprattutto nel mese di giugno con il favore del Sole, di Marte e di Mercurio.

Un rivoluzionario Urano sconvolgerà la tranquillità dei nati in terza decade che nel 2018 lo avranno in opposizione   da gennaio a maggio e poi negli ultimi due mesi dell’anno.
Si annunciano battaglie quotidiane negli uomini e nelle donne del segno che faranno del tutto per affrancarsi da tutto ciò che opprime e condiziona la loro libertà di azione.

Spesso si scopriranno a pensare: “se mio marito, se mia moglie, se il mio capo, se i miei genitori… fossero diversi, non mi sentirei così oppresso e insoddisfatto”, senza rendersi conto che ciò che deve cambiare è il loro comportamento. Questo è l’anno in cui la vostra vita affettiva deve essere vissuta in maniera più realistica attraverso il dialogo, la complicità e una rinnovata passione, in vista di  un riavvicinamento se le basi del rapporto non sono ancora minate. Ciò che emergere è il bisogno di rinnovamento per uscire da situazioni stagnanti e cercare nuove soluzioni.

Le guerre non sempre raggiungono l’obiettivo, e anche in caso di problemi sul piano professionale con soci o collaboratori, è sempre meglio agire in maniera assertiva per quanto riguarda i propri diritti  nell’ottica di  una ridefinizione di nuovi equilibri.

AMORE, INTIMITA’ E SESSUALITA’

Per prima cosa è necessario ribadire che per quanto riguarda la vita affettiva, gli incontri, i matrimoni, i fidanzamenti o le eventuali crisi e rotture, l’analisi delle posizioni di Venere, di Marte e della Luna nel proprio tema natale è certamente più affidabile, dal momento che ciò che stiamo analizzando in queste previsioni riguarda soltanto la posizione solare. Analizzeremo pertanto soltanto i periodi in cui un favorevole transito al Sole di Venere, la Dea dell’amore e della Pace, potrebbe generare uno stato di grazia e di benessere tale da rendere più facile la nascita di una situazione amorosa. Stessa analisi per un transito concomitante di Marte, pianeta dell’azione e dell’intraprendenza, che potrebbe risolversi in una mossa decisiva all’azione verso chi ha attirato la nostra attenzione, suscitando emozionanti storie d’amore e di sesso.

Nel 2017 una lunga opposizione di Venere in Ariete ha creato tensioni e atteggiamenti intransigenti nella sfera affettiva, e le coppie più fragili hanno sofferto un distacco o una separazione. In molti altri casi è stato necessario rivedere le modalità della relazione per viverla con maggiore consapevolezza, impegno e maturità.

Nel 2018 diverso è il modo di intendere il proprio vissuto sentimentale per la necessità di trovare un equilibrio tra il rapporto affettivo e le proprie esigenze ed aspettative. Se nei primi mesi dell’anno sarà forse necessario trovare un rimedio ad alcune situazioni, in particolare per chi è nato in prima decade ed è sotto l’influenza inibente di Saturno, aprile e a maggio, stimoleranno incontri e nuove storie sentimentali.

L’energia venusiana toccherà il suo picco nel mese di giugno quando Venere sarà nell’amico segno del Leone e Marte in Aquario e soprattutto per chi è ancora single, rinascerà il desiderio di rimettersi in gioco da un punto di vista non soltanto sessuale, ma anche intellettuale in vista di un rapporto pieno e soddisfacente.

La vera stagione dell’amore inizia però in autunno quando Venere sarà in Bilancia in concomitanza di un nuovo ritorno di Marte in Aquario. La sessualità fisica si esplicherà  con calore e tenerezza  anche nel desiderio di relazionarsi agli altri non soltanto in modo erotico/romantico ma anche attraverso interessi culturali e artistici da condividere con passione.

A novembre Giove cambia segno e farà un buon aspetto al Sole dal segno del Sagittario, e quelle relazioni iniziate nel corso dell’anno e poi interrotte, forse perché non davano sufficienti garanzie, potranno essere riallacciate con discrete possibilità di successo.

Felice Anno!

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Disqus Comments ...