UN PRIMO SGUARDO

Mag 27, 2011 by

 

Avrete notato che un tema natale è un cerchio diviso in 12 settori, chiamati in astrologia CASE.

le dodici case

le dodici case

Il cerchio ha un’ampiezza di 360° e idealmente ogni casa dovrebbe avere un’ampiezza di 30° gradi ciascuna, invece la loro grandezza varia secondo l’ora e il luogo di nascita (spazio-tempo).

Ogni casa ha un suo abitante all’interno (ma vedremo che talvolta potrebbe averne anche più di uno) chiamato SEGNO. I Segni come le Case sono 12 in tutto.

i dodici segni zodiacali

Ed altri inquilini chiamati PIANETI

Questi ultimi, dieci in totale, sono disposti nelle case in maniera irregolare e sono uniti tra di loro da linee o ASPETTI che indicano il tipo di rapporto che intercorre tra di loro.

CASE, SEGNI e PIANETI sono gli elementi fondamentali che bisogna conoscere se si desidera iniziare a leggere un tema astrologico; per questo è necessario acquisire familiarità con i tre elementi considerandoli, prima separatamente, e poi nelle loro svariate combinazioni.

Le CASE ASTROLOGICHE sono i settori della vita e rappresentano aree della psiche umana DOVE, per ogni situazione o circostanza, faremo un certo tipo di esperienza, i SEGNI sono le divisioni del cielo e le loro posizioni in rapporto alle case ci indicano COME intendiamo indirizzare il nostro comportamento, infine i PIANETI individuano CHE COSA spingerà i nostri impulsi o le nostre motivazioni interiori.

Per il momento è necessario sapere che ad ogni CASA appartiene simbolicamente un SEGNO che, per analogia di contenuti, ne esalta le caratteristiche. Pertanto alla  PRIMA CASA si associa l’ARIETE, alla SECONDA il TORO, alla TERZA i GEMELLI e così via, procedendo sempre in senso antiorario, fino ad arrivare alla DODICESIMA CASA che ha grandi affinità con il segno dei PESCI.

Ogni SEGNO ha un pianeta con il quale instaura un rapporto molto speciale, in questo caso il pianeta si definisce GOVERNATORE di quel segno.
In poche parole questo significa semplicemente che quando in un oroscopo quel pianeta si troverà in quel segno si sentirà completamente a suo agio, a casa sua, poiché tra i due esiste una grande affinità e somiglianza.
Facciamo un esempio: il segno dell’Ariete ha come governatore Marte quindi tutte le volte che avremo un Marte posto nel segno dell’Ariete, essendo i due molto compatibili tra di loro e con le medesime caratteristiche, scopriremo che quella persona, particolarmente aggressiva e prevaricatrice, è anche molto vitale e coraggiosa.

Prima di procedere è necessario fare un’IMPORTANTE PRECISAZIONE.
L’interpretazione che daremo più avanti di ogni segno zodiacale è riferita alla natura del segno solare e alla modalità d‘espressione  di quel SOLE in quella particolare posizione.

Ma il SOLE realmente cosa rappresenta in un oroscopo?

il sole e gli altri pianeti

Il SOLE determina il mio segno di nascita: io sono Leone perché ho il sole in Leone (cioè sono nato in quel particolare periodo dell’anno 22 luglio-23 agosto in cui il sole si trova nel segno del Leone).
E’ il mio ego, il mio sé esteriore, il mio cuore, l’IO inteso come centro della coscienza  e come energia radiante sempre alla  ricerca di un significato da dare agli avvenimenti che accadono.

Il SOLE vuole soprattutto distinguersi dagli altri, cerca un proprio potere per emergere dalla folla e ha sempre una meta da raggiungere, suo è il compito di armonizzare le diverse energie in gioco nella psiche.

La sicurezza di sé, la propria unicità, il proprio valore e il rispetto per se stessi sono concetti che appartengono al SOLE insieme all’indipendenza e alla distanza emotiva (quest’ultima meno accentuata se parliamo di un tema femminile).

Questa premessa perché quando leggerete il segno dell’Ariete (ma può valere per qualsiasi altro segno) magari penserete subito a quell’amico o conoscente nato sotto lo stesso segno, cercando di far  coincidere quanto descritto con le sue espressioni caratteriali.
In realtà quella persona, pur appartenendo al segno solare dell’Ariete perché nata in quell’ora, giorno e mese dell’anno, non potrà mai dirsi totalmente di quel segno, la sua personalità avrà, come base, le caratteristiche salienti descritte nell’Ariete, ma queste poi dovranno essere integrate dalla presenza di altri nove pianeti posti in altri segni e case.

Un Ariete puro, cioè con tutti i pianeti posti nel segno, non esiste, è una cosa ovviamente impossibile, quindi la nostra descrizione si riferisce al simbolo dell’Ariete e ad una manifestazione incontaminata delle sue energie.

 

 

Facciamo un altro esempio: se sono nato il 26 aprile il mio segno solare è nel Toro, se però ho Luna, Mercurio, Venere e Marte nel segno dell’Ariete, non apparirò agli altri come un tranquillo e pacifico Toro, bensì come un focoso e ardente Ariete, ma fondamentalmente la mia natura resterà pur sempre quella di un pacioso Toro alla ricerca di sicurezze materiali.

Ma procediamo con calma: l’astrologia nella sua “perfezione” è molto complessa e per il momento intendiamo farvi procedere “gattonando”

fino a quando non sarete in grado di “camminare” speditamente da soli.

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Disqus Comments ...