Previsioni Toro 2019

Gen 10, 2019 by

COME ARRIVATE AL 2019

Il 2018 per i nati in prima decade (21 aprile-30 aprile) è stato un anno veramente fantastico!  Saturno in Capricorno in trigono al Sole ha delineato un nuovo equilibrio psicologico più in armonia con la loro natura e ha favorito la possibilità di vedere e affrontare la realtà con maggiore chiarezza ed efficacia.

Saturno, magnifico coach quando si tratta di allenare chiunque alla pazienza, alla tenacia e alla concretezza, ha eliminato un po’ di superfluo ed è intervenuto in quel settore dell’esistenza in cui molti Tori erano ancora alla ricerca di una realizzazione personale, di una sicurezza materiale o affettiva. Nonostante però il Toro sia uno dei segni zodiacali più in grado di lavorare con regolarità, con forza di resistenza e con scrupolo e professionalità, a maggio qualche avvisaglia di irrequietezza e d’inquietudine si è fatta sentire, disturbando un po’ certi assetti consolidati. Urano, il reazionario, faceva un suo primo timido approccio nel segno e poiché vi resterà per altri sette anni, prepararsi ad accogliere i suoi inviti al cambiamento, senza fare orecchie da mercante, significa rompere vecchie abitudini e favorire un nuovo, importante ciclo di rinnovamento.

I nati in seconda (1-10 maggio) e terza decade (11-20 maggio) hanno dovuto gestire l’opposizione di Giove per buona parte del 2018.  L’aspetto di disarmonia al Sole, se da una parte può aver frenato certi eccessi, dall’altra ha portato a galla contraddizioni e squilibri sia nei rapporti affettivi che nel settore delle relazioni.

Giove però transita un solo anno in un segno e non è mai particolarmente distruttivo: toglie un po’ di leggerezza e d’entusiasmo e fa apparire la vita meno lineare e più oggettivamente faticosa. Inoltre quando è contrario la sua azione limita un po’ quel senso di fiducia e di sicurezza, sia morale che materiale, di cui un segno di terra ha sempre tanto bisogno per non cadere preda di pesantezze, di ansie e di preoccupazioni.

APRIRSI AL CAMBIAMENTO… TENENDO CONTO ANCHE DEGLI ALTRI

Il 2019 per i nati in seconda e terza decade è un anno “placido” come piace a loro, caratterizzato soltanto da transiti favorevoli.

Primo fra tutti la prosecuzione dei fantastici trigoni di Saturno e di Plutone in Capricorno, poi uno stimolante aspetto di sestile di Nettuno in Pesci, e per finire anche la conclusione della fastidiosa opposizione di Giove in Scorpione che, per tutto il 2018, aveva incupito molti di loro.

Quest’anno Giove transiterà fino ai primi di dicembre in Sagittario, un segno di fuoco entusiasta ed ottimista, e anche se non ci sono aspetti al Sole, nel settore della carta corrispondente a questo segno tornerà finalmente il buon umore e il desiderio di stare bene.

Ma la vera sorpresa che il 2019 riserva a i nati in prima decade è il transito di Urano in Toro!

A partire dal 6 marzo saranno nell’occhio del ciclone di questo pianeta, signore del cielo e archetipo di tutto ciò che  può scuotere la nostra individualità, sfidandoli ad essere più liberi, più indipendenti, più coerenti e onesti con se stessi.

Già nel corso del 2018 alcuni Toro avevano dovuto tenere a bada momenti di insoddisfazione e di irrequietudine che pian piano si insinuavano in alcuni aspetti della loro vita. Per alcuni gli effetti del transito possono aver causato imprevedibili impulsi di buttare tutto all’aria senza pensarci troppo… mentre per altri, meno impulsivi, l’idea di cambiare alcuni scenari della propria vita iniziava a prendere corpo nei loro circuiti mentali con la stessa velocità dei lampi.

Quest’anno i nati tra il 21 e il 26 aprile dovranno “cavalcare l’onda” Uraniana, e permettere al loro Sole di spalancare la porta e correre verso nuovi orizzonti esistenziali se vorranno sentirsi liberi da schemi restrittivi e comportamenti di vita obsoleti.

Insomma è arrivato il tempo di “ri-crearsi”, che senza dubbio è un processo difficile e richiede coraggio, ma che offre come contropartita la possibilità di sottrarsi da tutto ciò che finora ha rappresentato una sorta di prigionia.

Ognuno di noi è soggetto ad una pressione sociale soverchiante che ci impone ruoli, opinioni, gusti, e stili di vita già pronti all’uso. Bene Urano ci spinge a rompere queste regole, a contestare l’autorità, ad andare contro corrente, e mentre accettiamo il fardello del ribelle solitario, letteralmente i nostri sensi e i nostri processi mentali rimettono un po’ tutto in discussione.

L’influenza di Urano per un segno di terra come il Toro, che soccombe alle lusinghe della sicurezza, della serenità e della predicibilità, è un po’ come se qualcuno all’improvviso gli “togliesse la terra da sotto i piedi” lasciandolo con un forte senso di destabilizzante smarrimento.

Ma Urano, un po’ come Marte, non ammette l’inazione e pertanto il consiglio che possiamo dare è quello di mettersi in sintonia con i messaggi che arrivano dall’inconscio, così che l’energia possa essere veicolata in canali di espressione adeguati, senza consentire né alle persone contrarie a questi cambiamenti né alle nostre stesse paure di bloccare il processo.

C’è da dire che l’anno scorso la vostra personalità è stata saldamente puntellata da Saturno in Capricorno che quest’anno rafforzerà soprattutto i nati in seconda decade e quindi la tentazione di “buttare all’aria” tutto ciò che quest’anno percepite come una costrizione proveniente dalla famiglia, dalla professione o dalla società, sarà sicuramente accompagnata dalla razionalità e da un’attenta riflessione.

In sostanza se il lavoro non soddisfa più, se il partner non è più congeniale alle proprie aspettative e se anche le amicizie non sono più quelle di un tempo…significa che il vostro stile di vita si è esaurito e che è iniziato un nuovo cammino di crescita personale che, pian piano e in modo disciplinato, sarà necessario percorrere. Anche Mercurio sarà favorevole specie per le finanze tra  maggio  e i primi di giugno quando si sposterà in Gemelli, poi di nuovo ad ottobre entrando nell’amico e laborioso segno della Vergine.

Nettuno, da tempo in sestile nel segno dei Pesci, nel 2019 sarà di grande aiuto ai nati in seconda decade, li  spingerà ad essere più creativi, più in grado di cogliere le essenze più segrete e impalpabili della vita, e a concedersi più spazi personali che consentano di ritrovare il silenzio e la semplicità al di fuori del tempo e della realtà quotidiana.

EMOZIONI E SENTIMENTI

Per prima cosa è necessario ribadire che per quanto riguarda la vita affettiva, gli incontri, i matrimoni, i fidanzamenti o le eventuali crisi e rotture, l’analisi delle posizioni di Venere, di Marte e della Luna nel proprio tema natale è certamente più affidabile, dal momento che ciò che stiamo analizzando in queste previsioni riguarda solo la posizione solare. Fermo restando che i due pianeti hanno significati più estesi, vediamo quali sono i periodi in cui un transito favorevole di Venere, la Dea dell’amore e della Pace, potrebbe generare uno stato di grazia e di benessere tale da rendere più facile la nascita di una situazione amorosa. Anche un transito concomitante di Marte, pianeta dell’azione e dell’intraprendenza, potrebbe risolversi in una mossa decisiva all’azione verso chi ha attirato la nostra attenzione, suscitando emozionanti storie d’amore e di sesso.

L’ingresso di Venere in Capricorno il 4 febbraio mette l’accento sulla necessità che l’amore si basi su una comune scala di valori, in cui sia il dialogo sia le scelte esistenziali comuni siano condivise e reciproche.  Ovviamente se questo sarà fondamentale per intensificare l’unione di una coppia, per chi è single sarà un requisito essenziale in qualunque tipo di rapporto. Ogni nuovo sentimento nato sotto questa Venere saturnina, dovrà maturare con pazienti e prudenti approcci, in modo che sia possibile valutare con calma e con realismo se la scelta promette un’intesa e una progettualità comune.

Favorevole ad ampliare la cerchia di amicizie e conoscenze sarà la Venere in Pesci tra marzo e aprile. Ovviamente non si può escludere che scambiando idee, un cinema, un teatro o una vacanza con qualcuno in particolare, non si stia talmente bene da scivolare quasi inconsciamente dentro una storia più esclusiva e caratterizzata perfino da un’intensa carica sensuale.

Splendida la Venere in Toro dal 15 maggio ai primi di giugno, e poiché nello stesso periodo anche Marte sarà nel tenace e romantico segno del Cancro, non abbiate paure né timori nel seguire i desideri e le fantasie ispirati dalla mente e dal cuore.

Discorso a parte per i nati in prima decade perché Urano potrebbe far sentire un bisogno di libertà e un desiderio di cambiamento anche nella sfera sentimentale. L’energia uraniana potrebbe condurre a momenti di tensione e a conflitti burrascosi in quei rapporti amorosi in cui un calo del desiderio e di una costruttività comune – valenze fondamentali per la felicità di un Toro-  fossero venute meno. Ma ogni Toro che si rispetti è interessato al lungo periodo ed è molto ostinato anche nelle situazioni sentimentali, per cui cercherà sempre di tenere al riparo ciò a cui tiene veramente e farà di tutto per riportare la relazione in acque più calme e tranquille.

FELICE ANNO!

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.