Previsioni Pesci 2020

Gen 7, 2020 by

COME ARRIVATE AL 2020

Nel 2019 per i nati in prima decade (20-29 febbraio) molte cose si sono sistemate.
Saturno in Capricorno in sestile nel 2018 lasciava in eredità la maturità e la  capacità di autodisciplinarsi e di focalizzare in modo  deciso  e responsabile la propria volontà su una meta, un traguardo, un obiettivo da conquistare o riconquistare con sicurezza e coraggio, avvalendosi  dei tanti punti fermi conquistati in passato.
Da marzo poi Urano iniziava a transitare nel segno del Toro in un eccitante sestile al loro Sole. Preannunciava un lunghissimo periodo (7 anni) piuttosto elettrizzante, carico di forti energie propositive, di grande dinamismo e nuove opportunità nelle situazioni e frequentazioni da cogliere al volo.
Soltanto Giove in Sagittario non del tutto amico remava un po’ contro nella prima parte dell’anno, ma poiché si soffermava pochissimo nella loro decade, dopo gennaio tornava la grinta per ottenere un riconoscimento sia professionale che economico e per dimostrare di avere la stoffa per meritarlo.
Un pochino più lunghi i tempi d’insoddisfazione e i contrasti per i nati in seconda decade (1-10 marzo) sottoposti alla quadratura di Giove a inizio anno e poi durante i mesi estivi.  Erano costretti a pazientare perché ciò che stava a cuore sia dal lato economico, lavorativo o sentimentale tardava a venire.
Avevano comunque l’appoggio di Saturno in Capricorno, che quando è positivo rafforza la costanza e la pazienza, rende più responsabili e più consci delle proprie potenzialità quando si tratta di lavorare sodo per raggiungere un obiettivo.
Intanto Nettuno in Pesci, loro signore e mentore, era in congiunzione al loro Sole e iniziava quel graduale lento processo di esplorazione e di metamorfosi della propria identità individuale, dal quale si esce emotivamente trasformati e ricchi di una maggiore sensibilità e disponibilità ad ampliare la propria visone del mondo e a comprendere meglio ciò che è diverso da sé.
I nati in terza decade (11-20 marzo), nonostante qualche oscillazione umorale causata dalla posizione conflittuale di Giove, erano sottoposti alle profonde, creative e rigeneranti energie di Plutone in Capricorno, in buon aspetto di sestile al loro Sole.
Anche Plutone come Nettuno, iniziava a lavorare molto lentamente e in modo sotterraneo nella regione più oscura del loro essere, quella in cui coabitano le migliori potenzialità e i peggiori istinti latenti in ognuno di noi. Poiché però l’azione plutoniana era favorevole ad una rinascita psicofisica, parecchi di loro hanno sentito ridestarsi un prepotente desiderio di uscire da situazioni incerte e precarie, per rimettersi in gioco con grinta, ambizione e un pizzico di carica passionale, inimmaginabile prima di allora. I progetti da realizzare avevano bisogno di slancio, di appoggi esterni, di collaborazioni con gli altri, e crederci sul serio non era più un’idea velleitaria.

ANCHE SE SIETE L’ULTIMO SEGNO DELLO ZODIACO…  NEL 2020 SARETE AL TOP!

 Un po’ per tutte le decadi il nuovo anno si annuncia strepitoso!

I nati nel segno saranno sostenuti nel 2020 da pianeti del calibro di Giove, Saturno e Plutone nel pragmatico Capricorno, e questo team planetario di energie positive li stimolerà ad ottenere quelle gratificazioni e quei riconoscimenti cui da lungo tempo aspiravano.

Transiti planetari importanti e significativi che permettono di perseguire con determinazione una progettualità più reale e concreta rispetto al tempo dei sogni, delle illusioni e delle confuse vaghezze, frutto spontaneo della loro fervida immaginazione.

I nati in prima decade avranno ancora per tutto il 2020 Urano in splendido aspetto dal Toro, e poiché questo passaggio planetario implica sempre la necessità di fare spazio a qualcosa di diverso, di “eccentrico” nella propria vita, molti attraverseranno una fase di ricerca di nuove esperienze e situazioni.

Urano, quando è positivo, rappresenta sempre la possibilità di cogliere, negli anni a venire, stimoli e innovazioni, e non solo per rendere il vivere quotidiano meno monotono e ripetitivo, ma soprattutto perché sorge nella coscienza la consapevolezza di voler essere protagonisti della propria vita, non consentendo più a nessuno di rinunciare a questo importante ruolo.

E’ necessario pertanto prepararsi ad un surplus di adrenalina nel corpo, dal momento che Urano è molto simile alla sveglia che ci scuote e ci fa balzare dal letto la mattina con un’incontenibile energia addosso e il desiderio di iniziare la giornata in modo attivo e dinamico.

Può anche accadere però che qualcuno non risponda al richiamo uraniano e si metta sotto le coperte per continuare a dormire e a sognare… ma sarebbe un vero peccato perché questo pianeta, come Marte del resto, ci chiede di agire e non di opporre resistenza per paura dell’ignoto, altrimenti la frustrazione, ignorata ma già presente da tempo dentro di noi, potrebbe affiorare in forme diverse e attivare un cambiamento non per scelta ma per costrizione.

Quanti lo accoglieranno con entusiasmo non tarderanno a provare il desiderio di dare un orientamento diverso alle tematiche della casa coinvolta dal transito, magari anche ampliando il giro delle loro conoscenze in nuovi contesti sociali oppure mettendo a frutto i loro talenti e potenzialità in modo da garantirne il successo. Ad esempio se transitasse in terza casa potrebbe incrementare l’uso della tecnologia con corsi di specializzazione in questo settore, o in altre discipline più affini ai propri interessi culturali e artistici.

Un altro prezioso aiuto arriva anche da Giove quest’anno molto ben disposto nei loro confronti.  Transita in Capricorno già dal 2 dicembre scorso, e poiché governa il loro segno in tandem con Nettuno, l’ottimo aspetto al Sole assicura serenità e ottimismo e infonde la speranza che alcune situazioni personali, professionali o sentimentali possano andare in porto con il vento in poppa.

La parola chiave di Giove è espansione, e in effetti questo pianeta arricchisce e rende la vita più scorrevole anche dal punto di vista sentimentale, specie quando interviene un concomitante transito di Marte o di Venere, e in alcuni casi perfino economicamente può garantire maggiori benefici.

Urano e Giove, entrambi in segni di terra, stringono quest’anno un patto di alleanza e di intensa collaborazione, e se il primo farà vivere un periodo elettrizzante di iperattivismo sia mentale che fisico, Giove amplierà l’intuizione e darà la possibilità di realizzare quanto già messo in cantiere in ambito professionale nel 2019.

Le passate insicurezze non potranno più intralciare i radicali cambiamenti che si profilano all’orizzonte e niente impedirà di vivere un anno ricco di opportunità con la consapevolezza di possedere un’identità più sicura di sé e delle proprie potenzialità.

Quanto scritto vale ovviamente anche per i nati in seconda decade che, sebbene ancora fuori dal transito di Urano, avranno Giove in ottimo aspetto in diversi mesi dell’anno, mentre per alcuni sarà ancora attiva la congiunzione di Nettuno al Sole.

Saranno i nati tra il 5 e il 10 marzo ad essere sottoposti al loro governatore Nettuno, capace di suscitare sensazioni familiari dal momento che tra il pianeta e il loro modo di approcciarsi alla vita c’è un alto grado di sintonia. Tra l’altro quest’anno Nettuno sarà in aspetto di trigono a Giove, e questo magnifico aspetto potrebbe ampliare, sempre in base alla struttura del loro Sole, la qualità e il potenziale evolutivo e spingerli verso nuovi interessi intellettuali, artistici o legati ai misteri della spiritualità o della trascendenza. Ovviamente Nettuno deve essere tenuto a bada perché nonostante rappresenti una grande esperienza evolutiva, con un Sole già debole di suo, può far mollare gli ormeggi per correre dietro al canto delle sirene e a illusioni mistificatrici.

Con Nettuno la fantasia galoppa, l’animo si agita e prende le distanze dalle responsabilità e dai doveri, preferendo chiudersi in solitudine in un proprio mondo interiore.

Proprio ciò che non devono fare i più nettuniani tra di loro, poiché il 2020 richiede una gestione delle energie in campo adeguata ed efficace, in cui restare con i piedi ben saldi per terra e tenendo bene a mente gli insegnamenti del vecchio e severo Saturno in Capricorno, che li ha sfidati l’anno scorso ad agire con maggior potere decisionale.

Quando le stelle migliori dello Zodiaco rivolgono il loro sguardo benevolo bisogna essere fermi e   ben determinati e seguire i loro consigli, anche nel caso in cui si presentassero ostacoli o circostanze avverse e la paura di fallire spingesse all’indolenza, alla rinuncia e alla trasgressione.

Marte, pianeta dell’azione, sarà un ottimo appoggio per iniziative costruttive quando transiterà in Capricorno tra febbraio e marzo, un’ottima spinta propulsiva per prendere decisioni importanti, per fare scelte con maggiore grinta, responsabilità e in totale autonomia.

Anche Mercurio sarà dalla vostra parte e poiché condiziona la mente, la comunicazione, gli scambi, nei suoi passaggi nei segni d’acqua, prima in Cancro da maggio ad agosto e poi in Scorpione da settembre ai primi di dicembre, accrescerà lucidità ed intuizione, così necessarie per fronteggiare l’eventuale opposizione di chi influenza contrastando le loro idee, intenzioni e decisioni.

Anche per loro quest’anno rappresenta uno spartiacque tra passato e futuro, tra prima e dopo ed essere pronti a tante innovazioni non è un’alternativa ma un imperativo categorico.

I nati in terza decade, ma soprattutto negli ultimi giorni del segno, saranno quelli maggiormente stimolati dall’ammasso di Titani congiunti in Capricorno, e più sintonizzati a recepire le potenti energie che salgono dal profondo con l’intento di cementare quella sicurezza interiore acquisita da poco.

Saturno, pronto a fare le valige per trasferirsi in Aquario, proseguirà la sua opera di ricostruzione e di disciplina interiore solo in alcuni periodi dell’anno mentre da fine marzo a fine luglio uscirà dal Capricorno, lasciando il tempo di metabolizzare i suoi preziosi consigli e suggerimenti.

Il transito di Saturno in Capricorno è stata una sfida molto incisiva per molti nati nel segno dei Pesci, che spesso non hanno punti di riferimento, né appoggi e rassicurazioni e spesso, anche nella vita quotidiana, alternano a fasi di attivismo altre più contemplative, in cui spesso viene meno l’intento di seguire un programma razionale, un obiettivo e una strategia operativa per conquistarlo.

La grande sensibilità e l’eccessivo “sentire” fuori dal normale, li porta a volte ad andare oltre i confini della razionalità e a prendere le distanze dall’opposto segno di terra della Vergine, sempre così concreta, materiale e presente in ogni momento a sistemare e a controllare le cose del mondo umano.

Pertanto Saturno è stato provvidenziale per quanti di loro hanno deciso, volenti o nolenti, di percorrere la strada più difficile e impegnativa ma l’unica che permette di portare a casa successi e gratificazioni.

Intanto Plutone, il lento pianeta delle trasformazioni è fermo in Capricorno dal 2008, quest’anno collaborerà e darà sostegno sia a Saturno che a Giove, formando con il loro Sole un elettrizzante aspetto di sestile.

Il suo potente intervento nel cercare nelle profondità dell’inconscio quella inesauribile fonte di energia latente in ognuno di noi, consentirà di acquisire maggior padronanza nel gestire un proprio potere personale, e di metterlo al servizio di aspirazioni ed ambizioni che in altri periodi del passato sarebbero state considerate vuote e inconsistenti.

In conclusione il 2020 ha tutte le carte in regola per essere un anno davvero eccezionale e offe a tutti i nati dei Pesci la possibilità di puntare molto in alto.

VITA AFFETTIVA

 Ci preme ribadire che per quanto riguarda la vita sentimentale, gli incontri, i matrimoni, i fidanzamenti o le eventuali crisi e rotture, l’analisi delle posizioni di Venere, di Marte e della Luna nel proprio tema natale è di sicuro molto più affidabile, visto che ciò che stiamo analizzando in queste previsioni riguarda solo la posizione solare.Per questo ci limiteremo ad indicare soltanto i periodi in cui un transito favorevole di Venere, la Dea dell’amore e della Pace, potrebbe generare uno stato di grazia e di benessere tale da rendere più facile la nascita di una storia d’amore. Anche un transito concomitante di Marte, pianeta dell’azione e dell’intraprendenza, potrebbe risolversi in una mossa decisiva all’azione verso chi ha attirato la nostra attenzione, suscitando emozionanti storie d’amore e di sesso.

Ricordiamo che per i nati nei Pesci Venere alla nascita può trovarsi, in Capricorno, in Aquario, nei Pesci, in Ariete e in Toro.

Per un nato nel segno dei Pesci amore e innamoramento occupano sempre una posizione preminente nella loro vita. E’ un po’ come se avessero le porte del cuore sempre spalancate, un costante invito a far entrare nella loro vita quell’Ideale d’amore che tocca i sensi in modo magico e delicato e che a volte, sia nell’immaginazione che nella vita reale, può diventare perfino sacrificio e sofferenza.

Concepire una vita in solitudine non è la loro prerogativa e spesso Nettuno li trascina a condividere quell’idealismo romantico degli innamoratini di Peynet: due anime e due cuori che si toccano mentre il mondo si colora di rosa.

Nel 2020, anno che mette in evidenza una maggiore esigenza di concretezza e di realismo, i Pesci mostreranno un Sole, cioè un IO, meglio strutturato e un po’ meno bisognoso di conferme e di sicurezze, e questa nuova immagine sarà evidente anche nelle loro relazioni sentimentali.

Ovviamente non per tutti sarà così, e nonostante la positività di Giove e di un sognante Nettuno, resterà la radice di un segno che per natura è romantico, poetico, profondo e sensibile.

La prima conferma la darà proprio una Venere nei Pesci accanto a Nettuno tra febbraio e marzo, in quel mese si respirerà un clima di grande sentimentalismo, e chi è ancora single sarà spinto a cercare l’anima gemella, approfittando della complicità di Marte in Sagittario, disponibile ad interpretare la parte di Cupido.

Sarà un momento di grande intensità e intimità anche per chi è già in coppia e potrebbe condividere con il partner cene a lume di candele, passeggiate romantiche in riva al mare o in montagna, mano nella mano.

Ci sarà poi un momento di maggiore tensione o comunque poco efficace per la sfera sentimentale quando Venere transiterà nei Gemelli, segno conflittuale con un Sole in Pesci, a meno che la persona  non abbia la Venere natale in Aquario. Ne risentiranno comunque solo le coppie nate da poco, che dovranno verificare bene se i rispettivi pregi e difetti sono compatibili prima di consolidare il rapporto.

Nel mese vacanziero di agosto, con Venere nel dolce segno del Cancro, saranno più frequenti le occasioni sociali, gli incontri, la possibilità di conoscere persone nuove. E in quel clima rilassato, le notti passate al chiaro di luna potrebbero far incontrare una persona speciale con cui entrare in magica e splendida sintonia, e al cuore di scombussolarsi un po’.

In autunno una Venere in Scorpione segnerà la stagione più calda dell’anno per i Pesci più passionali.

Le emozioni voleranno ancora ancora più in alto e non sono da escludere incontri del destino e colpi di fulmine. Sarà possibile vivere sensazioni eroticamente eccitanti e inattese, che regaleranno nuova linfa vitale anche alle coppie consolidate più abitudinarie.

Chi ha Marte oltre il Sole nei Pesci, potrebbe trovarsi a  vivere storie intriganti e proibite per non aver saputo resistere al fascino della trasgressione o per un desiderio di sfuggire a un senso di noia.

AUGURIAMO UN FELICE ANNO A TUTTI!

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.