I TRANSITI

Mag 4, 2021 by

I TRANSITI CREANO IL FUTURO… COME VIVERLO DIPENDE DA NOI

Transiti

Scrive C.G Jung: “nasciamo in un dato momento, in un dato luogo, e abbiamo, come i vini celebri, le qualità dell’anno e della stagione che ci hanno visto nascere”. E’ questo il nostro tema natale, un miscuglio unico di energie dentro di noi, che sono in armonia con l’intero meccanismo cosmico legato al periodo in cui nasciamo.

La Carta natale rispecchia le nostre potenzialità, le difficoltà, le nostre paure e speranze, e indica un cammino costellato da molteplici esperienze, da curve di probabilità e possibilità, da decisioni da prendere e da una serie infinita di variabili che assumono rilevanza nel grande piano della vita.

In effetti tutte le esperienze alle quali andiamo incontro nel nostro viaggio qui sulla terra, sia che portino risultati favorevoli ai nostri obiettivi oppure sofferenze e rischi, avvengono in coincidenza dei transiti, di quelle energie planetarie che agiscono sul nostro progetto solare, amplificando e stimolando in periodi particolari la nostra dotazione di nascita.

I transiti, movimenti fisici dei pianeti intorno al Sole, formano con la nostra carta natale aspetti, cioè semplici angoli geometrici specifici (congiunzione, sestile, trigono e opposizione), che anno dopo anno, entrano in contatto con i nostri pianeti e creano un ciclico apporto di cambiamenti e di trasformazioni, un evolversi delle tematiche inerenti la nostra carta natale.

A volte quando questi transiti ci colpiscono siamo pronti ad affrontarli, ma altre volte ci trovano impreparati, inadeguati e apparentemente privi di soluzioni rapide, ma ogni pianeta in transito coincide con lo scorrere del tempo e ci pone sempre una sfida: quella di raggiungere un più elevato livello di autocoscienza e una maggiore comprensione alla scoperta di sé, possibile persino quando la strada ci appare irta di ostacoli.

Spesso quando un pianeta in transito tocca un punto sensibile della nostra carta natale può generare un evento inatteso e produrre timore e sofferenza, ma il suo messaggio nasconde sempre domande, non risposte, e se vogliamo comprendere a un livello interiore più profondo cosa ha innescato dobbiamo chiederci: che cosa devo imparare in questa fase della mia vita? Quali sono i miei bisogni fondamentali? Come si combinano queste sensazioni con eventi già accaduti in passato? Come posso trasformare questo momento di crisi in un punto di svolta fondamentale per acquisire forza, saggezza e agire in sintonia con la mia anima?

Del resto non siamo marionette, ed è ovvio che nessun pianeta regge i fili della nostra vita facendoci muovere senza il nostro consenso, senza il libero arbitrio, che è la nostra capacità di reagire e decidere come affrontare quel momento di “incertezza” e di sospensione esistenziale.
Pertanto come risponderemo a quel transito dipende sempre dall’evoluzione personale, dalla capacità individuale di reagire a livello psicologico ed emozionale, ma soprattutto dal livello di consapevolezza individuale.

I pianeti non sono in grado di scegliere per noi, con il loro simbolismo si limitano a preparare lo scenario, il palcoscenico in cui si svolgerà lo spettacolo, a noi spetta il compito di scrivere il copione e recitarlo.
Ovviamente non tutti i transiti sono uguali, i pianeti veloci, come Luna, Mercurio, Venere e Marte agiscono nel breve periodo e trovano sbocchi concreti in eventi che non toccano questioni chiave della nostra vita, se mai anticipano alcuni significati dei pianeti esterni.
I pianeti lenti: Giove, Saturno, Urano, Nettuno e Plutone operano nei tempi lunghi o lunghissimi, e agiscono su tematiche personali ampliando significati più profondi e complessi della nostra psiche.

I lenti sono sempre preceduti da periodi in cui le cose non funzionano più bene, in cui siamo scontenti, insoddisfatti o annoiati, ed è in questi periodi di disorientamento che, guardando la nostra carta natale, scopriamo ad esempio un transito disarmonico di Giove, una quadratura di Saturno, l’opposizione di Urano oppure un Nettuno che ci inganna e ci spinge fuori dalla realtà.

Ogni transito deriva parte del suo significato dalla realtà associata all’età di ciascuno di noi, perché siamo tutti soggetti ai cicli planetari dei pianeti lenti, e ognuno di loro transita con i suoi ritmi e il suo picco di attività.

Spesso nella nostra vita quando Giove è sul palcoscenico Saturno è ancora nel camerino, e quando Urano vuole più attenzione Plutone preferisce giocare a nascondino in qualche angolo buio della carta.
Ci sono tuttavia periodi in cui possono sovrapporsi, rinforzarsi oppure ostacolarsi a vicenda.

L’astrologia, attraverso le linee che formano il disegno magico della nostra carta natale, ci permette di decifrare meglio il significato del transito, la sua dimensione fisica, emotiva, psicologica o spirituale, e durante un periodo difficile, può aiutarci a compiere scelte più consapevoli facendo buon uso delle nostre potenzialità, quelle in grado di allineare le qualità di base del nostro temperamento con la nostra natura più profonda, senza permettere che la visione di un destino avverso e sventurato condizioni il nostro futuro.

 

 

 

 

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.