Scriittura e tema natale di Helene

Lug 22, 2014 by

Ecco la grafia di Helene che ha voluto partecipare al nostro esperimento astro-grafologico.

Helene grafiaHa una buona capacità di osservazione (ldl) e comprensione dei fatti. Non si sofferma troppo, però, nell’analisi e nella discussione dei particolari, ma preferisce fissare l’attenzione sui concetti essenziali (calibro grande, spigliata, attaccata). Tende, infatti, a rimanere sulla superficie dei problemi senza approfondire e cercare di conoscere quanto si può celare dietro le apparenze. Per questa ragione, a volte potrebbe avventurarsi in imprese superiori alle sue capacità (calibro grande, ascendente, spigliata).
Indubbiamente è animata da esuberanza e dinamismo ed ha considerevoli capacità di organizzazione e metodo che applica con entusiasmo e successo nelle attività pratiche (calibro grande, ascendente, dinamica ). Non sopporta una prolungata concentrazione intellettiva, specie su argomenti di forte rigore scientifico, finirebbe con lo stancarsi, riducendo fortemente il suo standard operativo ( calibro grande, spadiforme).
Quando espone i suoi pensieri, lo fa con una comunicativa vivace e fantasiosa, molto descrittiva e coinvolgente. Con la sua forte espansività suscita simpatia negli altri (chiara, accurata, calibro grande).
E’ certamente una persona che non ama l’anonimato e prova gusto a esprimere la sua esuberanza. Ha sicurezza e fiducia in se in stessa e possiede una buona dose di egocentrismo (calibro grande, intozzata 1°, ampollosa). E’ socievole e cerca di essere sempre in primo piano. Questo comporta però il rischio che l’impegno a primeggiare tolga spazio all’introspezione, e porti di conseguenza Helene a sottovalutare i propri limiti e i propri difetti, con rischio di trovarsi in situazioni complicate da risolvere. Può però frenarsi in tempo perché non vuole perdere la considerazione altrui (curva, riccio soggettivismo, calibro grande, ascendente, intozzata 1° modo, accurata, accartocciata.)
In campo affettivo sa dare molto ma è altrettanto esigente, per questo vuole ricevere continuamente attenzioni e rassicurazioni e se non si sente davvero amata non si accontenta, non accetta un rapporto mediocre e vive un forte senso di frustrazione.
Helene desidera sentirsi veramente importante per il proprio partner, anche attraverso il contatto fisico (calibro grande, intozzata, ampollosa, allunghi inferiore delle lettere, curva , ascendente).

Franco Dagianti

e questo il suo tema di nascita:

img026

Helene nasce con l’Ascendente in Scorpione e con tutta probabilità, mentre lei è capace di leggere gli altri come se fossero dei libri aperti, gli altri la percepiscono misteriosa, imperscrutabile e difficile da decifrare, dietro quello sguardo intenso, profondo e indagatore.
Con l’Ascendente in Scorpione c’è molto magnetismo ma anche segretezza e diffidenza nell’aprirsi completamente agli altri e svelare i propri sentimenti.
Alla capacità di osservazione profonda e a una certa abilità nell’individuare i punti deboli dell’altro, si unisce un modo di agire calmo e risoluto: le esperienze e le vicissitudini della vita si affrontano come un lottatore che, instancabile, perseverante e determinato, sa come aggirare e vincere l’avversario. Dietro un’apparente calma strategica ci sono continue sfide con se stessi per controllare l’intensità di ciò che si ha dentro e incanalarlo in qualcosa di veramente creativo.
Del resto a Helene il “controllo”, nel senso più ampio del termine ma soprattutto su una certa aggressività Scorpionica del suo Ascendente, non deve riuscire tanto difficile, poiché ben tre pianeti sono in Capricorno: Sole, Luna e Mercurio, così congiunti tra loro da formare una specie di blocco di granito. Il Sole Capricorno di Helene vuole “dominare”. Su cosa? Su tutto quanto la riguarda: amore, lavoro, situazione familiare e sociale, perché è questo il suo “modus vivendi”.
Il Capricorno è una persona razionale, concreta, pratica e con un grande senso della realtà. Grande lavoratore, ha senso del dovere, si assume spontaneamente delle responsabilità e fa di tutto per portarle a termine. In genere cerca il “potere” ma non per manie di grandezza, ma solo per far tacere le proprie insicurezze interiori, e per evitare che altri possano manipolarlo e controllarlo.
Anche la Luna di Helene è in Capricorno e non mitiga molto una certa “durezza” caratteriale, una propensione a ritenere i sentimenti e i bisogni emotivi incontrollabili e imprevedibili, pertanto da tenere a bada con il pensiero logico e razionale, a volte anche facendo ricorso all’umorismo. In ogni caso c’è una buona fusione tra percettività e intelligenza, e nonostante sia sempre meglio che i due luminari (Sole e Luna) siano lontani o in segni diversi, sotto quell’armatura che Helene indossa e che la irrigidisce un po’, batte un cuore tenero, scosso da emozioni profonde e con una grande capacità di dare e di ricevere amore.
Infine Mercurio, in Capricorno pronto a sostenere il Sole, a servirlo bene, facendo funzionare la mente di Helene in modo pratico e organizzato, con tempi Saturnini (Saturno governa Sole, Mercurio e Luna). Questo aspetto, ovviamente, può rivelarsi molto utile negli studi ma anche nella professione, perché quando siamo di fronte al Capricorno, a volte, anche nella fase adolescenziale, c’è poca leggerezza e svagatezza, tipica in quell’età, perché è come se un senso latente d’inadeguatezza e d’incapacità (oppure a volte un genitore autoritario dal quale ci aspettiamo continua approvazione….), spinga fortemente ad avere competenze sempre più specifiche, una sorta di passaporto o di lasciapassare utile per ottenere l’indipendenza e l’autonomia. Poiché Mercurio è congiunto alla Luna Helene, pur nella sua concretezza legata alla realtà, ha molta fantasia e sa esprimere in modo pratico il suo fantastico mondo interiore. Memoria eccellente e buona osservatrice, in lei ci sono intuizione, fiuto e la capacità di mantenersi giovane a livello mentale.
Sole, Luna, Mercurio e Venere in terza casa, insieme ai due pianeti Saturno e Plutone in nona farebbero pensare a un lavoro intellettuale (un insegnante?). In ogni caso sono un chiaro segno di una mente molto attiva, che mostra molta curiosità e desiderio di apprendere sempre cose nuove. Desiderio che permane per tutta la vita. Helene è interessata all’ambiente in cui vive, alle opinioni altrui e a ciò che succede nella società, le piace comunicare e ha anche un modo gradevole ed elegante di esprimersi (Venere). E con tutta probabilità, nel suo ruolo sociale o professionale raggiunto, un buon contributo l’ha dato anche un bel Marte in Vergine che, in un’ottima posizione nel Medio Cielo, sembra dire: “sono pronta a mettere in atto tutte le mie risorse per arrivare al raggiungimento dello scopo che mi sono prefissa e lo farò con operosità, metodo e precisione, sfruttando al meglio le mie energie!”
Nonostante il Sole sia in Capricorno, Helene non è una stacanovista, dominata nella sua vita solo dal lavoro, perché nel suo tema c’è anche molta “joie de vivre” e tanto ottimismo, rappresentati da un bellissimo Giove, molto a suo agio in un segno come il Sagittario, proprio al confine tra la prima e la seconda casa. Giove in questa posizione, pur restando con i piedi per terra, la fa sognare in grande e le offre sempre nuove occasioni, per espandersi, probabilmente anche viaggiando, fisicamente o mentalmente, sempre pronta a scoprire nuovi territori, filosofie, ideali e a trasmettere agli altri le proprie esperienze, condividendole.
Il Giove di Helene è il pianeta più favorevolmente stimolato in tutto l’oroscopo perché riceve buoni aspetti da Venere, da Saturno, da Plutone e perfino da Nettuno. Pertanto potremmo, in linea teorica, ipotizzare che Helene sia socievole, abbia buone amicizie (Giove Venere), un solido equilibrio tra ottimismo e razionalità (Giove Saturno), una sensibilità e una capacità di intuire le vie da percorrere per raggiungere la serenità (Giove Nettuno) e un’entusiastica gioia nell’esprimere le proprie capacità creative (Giove Plutone). Teoricamente però….. perché quel Giove, così ben messo, è opposto a Urano in casa ottava e questo pianeta, così dinamico e a volte parecchio drastico, può aver spinto Helene, in un periodo importante della sua vita, a fare scelte sbagliate o quantomeno poco opportune. Sull’onda di una tensione emotiva, di convinzioni eccentriche o obiettivi mutevoli, Helene potrebbe aver agito in modo troppo impulsivo o all’opposto con troppa indecisione, così come potrebbe aver reagito male a imposizioni che provenivano dagli altri. Le ipotesi sono tante e ovviamente soltanto Helene potrebbe confermare in che modo un aspetto difficile tra Giove e Urano può aver influito nella sua vita, e quale il settore economico, professionale o sentimentale, coinvolto.
Sentimentalmente Helene, con la sua Luna in Capricorno e la Venere in Aquario, entrambe in terza casa, è piuttosto esigente e ambivalente in campo affettivo. Con la Luna in Capricorno ha difficoltà a esprimere i suoi sentimenti, teme di essere ferita e si entusiasma e si lascia andare soltanto quando è sicura di poter contare su affetti solidi e concreti. La Venere in Aquario, in terza casa è irrequieta e sempre desiderosa della sua libertà e indipendenza (Venere è trigono Urano). L’amore ideale per lei non è la passione o il tormento e l’estasi, è trovare un amante-amico sincero con il quale instaurare un rapporto di complicità e di continuo scambio d’idee. Un rapporto anche libero, senza per questo escludere la serietà, la responsabilità e la concretezza che la Luna pretende. Probabilmente Helene, sa come farsi amare e come mettersi in scena piacevolmente, creando, un’atmosfera allegra e armoniosa. Quando però quella Venere entra più in profondità in un rapporto a due, deve fare i conti con l’opposizione sia a Saturno sia a Plutone. II primo le insinua dei dubbi sulla possibilità di essere amata veramente ed esige continue garanzie e dimostrazioni d’amore, e il secondo rende i rapporti sentimentali viscerali e intensi, a volte ossessivi, e implica sempre difficoltà relazionali. Possono essere dei veri e propri blocchi affettivi nel modo di amare o vere e proprie paure che impediscono un rapporto equilibrato. A volte l’innamoramento è rivolto a uomini stranieri o comunque lontani, impossibili o complicati, che fanno presagire già all’inizio la fine del rapporto. Tutto ciò non impedisce comunque di vivere legami insoliti o passeggeri, permettendo a quel forte Marte, di esprimere sessualità e sensualità.

Related Posts

Tags

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

1 Comment

  1. Helene

    Grazie per l’esauriente interpretazione della mia calligrafia e del mio tema di nascita.
    Sembra che mi frequentiate da anni per conoscermi così bene.
    Siete veramente bravi e vi ringrazio anche per tutto il tempo che ha richiesto questo lavoro.
    Dopo il 17 agosto risponderò anche alla vostra email.
    Cari saluti
    Helene

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading Disqus Comments ...