Previsioni Aquario 2021

Dic 31, 2020 by

L’astrologia attribuisce a Urano il privilegio di governare l’Aquario, anche se prima della scoperta di questo pianeta tecnologico, la direzione esclusiva del segno era affidata a Saturno. A dicembre del 2020 Saturno faceva ritorno nella sua prima dimora e gli Aquari potevano riallacciare un rapporto esclusivo con il loro antenato.

Per questo segno d’aria si tratta di un evento astrologicamente importante da vivere in piena coscienza per i cambiamenti che preludono a un nuovo ciclo planetario.

Già tra aprile e giugno Saturno aveva fatto un timido ingresso in Aquario, accolto con poco entusiasmo da un’umanità alle prese con un’imprevedibile pandemia.

Nel 2021, con Saturno e Giove stabili nel segno d’Aria dell’Aquario, termina un ciclo di circa 200 anni in cui complesse dinamiche planetarie hanno prevalentemente coinvolto segni di terra, ne segue un altro, la cui originalità risiede nella supremazia dell’elemento aria più in sintonia con le esigenze individuali e collettive.

I nati in Aquario, protagonisti assoluti della congiunzione di Giove e Saturno, potranno vantarsi di guidare la classifica dei segni più importanti nel 2021!

Giove, sinonimo di espansione e di fiducia, resterà in Aquario per tutto l’anno. Molte saranno le opportunità di vivere in un clima conviviale molto gradito ai nati in un segno simbolo di libertà e collaborazione.

Saturno, modello di organizzazione e concretezza, non lascerà l’Aquario prima della fine di marzo del 2023. Durante questo lungo transito i nati dal 20 gennaio al 4 febbraio intraprenderanno un cammino che li porterà verso un rinnovamento personale,  a condizione di mettere in pratica i moniti di Saturno volti ad acquisire nel tempo stabilità e sicurezza.

Per tutti i nati nel segno inizia una fase che sarà ancor più significativa nel caso in cui Saturno venisse a trovarsi nella posizione che aveva alla nascita. Un “ritorno” di Saturno dopo circa trent’anni indica sempre nuovo cammino verso un maggior senso di responsabilità.
L’ultimo transito di Saturno in Aquario risale agli anni tra il 1991 e il 1994, tornando indietro con la memoria sarà possibile  scoprire avvenimenti significativi avvenuti  in quel periodo. Diversamente da Saturno, Giove offuscherà le argomentazioni di Saturno con diversivi che per eccessivo entusiasmo potrebbero portare a decisioni avventate. Bisognerà vedere quale dei due pianeti è il più forte nella propria carta del cielo, e in quale settore della vita avviene la congiunzione tra questi due giganti. La soluzione consisterà nel cercare un equilibrio al riparo di oscillazioni tra esuberanza e diffidenza.

Urano, moderno governatore del segno, non resterà in disparte durante il suo transito nel segno del Toro, che lo ha accolto nel marzo 2019, in posizione conflittuale al Sole degli Aquari e quest’anno anche in attrito con i vicini Saturno e  Giove.  E’ un aspetto disarmonico di difficile soluzione perché, in cielo come in terra, crea un’alta tensione e genera irrequietezza e scontento in chi la vive, con inattesi imprevisti da risolvere.

Queste energie, se a livello collettivo rappresentano l’eterna lotta tra un cambiamento e ciò che è consolidato in uno status quo, a livello individuale esercitano una forte pressione che spinge a modificare tutte quelle situazioni che nel tempo sono ormai diventate poco congeniali a un nostro personale modello di crescita.
Questa lotta tra titani avverrà nel settore occupato dal segno del Toro nella propria carta natale e porterà alla luce aspetti insoddisfacenti della vita familiare, professionale o affettiva che, a causa di una situazione di stallo, generano la sensazione di essere vittime di un destino avverso.
I transiti di Urano forniranno l’impulso necessario a modificare situazioni preesistenti mettendo in atto quelle azioni lasciate a lungo in sospeso.

Nel 2021 la quadratura con Urano interessa il primo decano e i nati nei primi giorni del secondo coinvolgendo non soltanto il Sole degli Aquari ma anche Saturno e Giove, sebbene quest’ultimo, molto più veloce, se ne allontanerà rapidamente, e dal 14 maggio al 28 luglio, abbandonerà l’Aquario per un veloce salto nel segno dei Pesci.

Un concomitante transito di Marte in Toro a gennaio e febbraio con Urano accanto impone cautela e riflessione e per non prendere decisioni affrettate di cui pentirsi, è opportuno aspettare che si trasferisca nell’amico segno dei Gemelli tra marzo e aprile.
Con Marte in Bilancia tra metà settembre e ottobre sarà possibile lanciare un’attività imprenditoriale o commerciale oppure riesumare progetti trascurati per lungo tempo che richiedono collaborazioni esterne.
Vitalità bassa tra giugno e luglio con Marte in opposizione dal Leone cui seguirà, tra novembre e dicembre una rapida presa di coscienza utile a risolvere questioni di lavoro e a chiudere l’anno in bellezza.

Degne di nota le lunghe soste di Mercurio nei segni d’aria: in Aquario dal 9 gennaio al 15 febbraio, nei Gemelli da maggio all’11 luglio e in Bilancia dal 31 agosto al 5 novembre.  La mente sarà sgombra e il ragionamento logico e razionale tanto da permettere un’analisi approfondita dei problemi. La comunicazione di idee e strategie sarà più convincente.

Al contrario di Mercurio, il transito di Venere non sarà lungo ma servirà, in alcuni mesi dell’anno, a creare quelle sensazioni tipiche dell’innamoramento. Quest’anno saranno Saturno e Giove i direttori d’orchestra delle questioni sentimentali, il primo ponendo un freno alle follie amorose cui seguirà un senso di solitudine, il secondo generando l’illusione di aver trovato il grande amore.  Il terzo incomodo, Urano, potrebbe invece stravolgere tutte quelle situazioni in cui l’abitudine e la noia hanno finito per soffocare dialogo e complicità.

Nessun nato nel segno ne uscirà indenne.

A febbraio, con Venere in Aquario, tornerà il desiderio di condividere idee e spazi con una persona capace di rifugiarsi in un posto immaginario in cui condividere sentimento e poesia.
Anche da maggio ai primi di giugno Venere, transitando nell’amico segno dei Gemelli, creerà un’atmosfera propizia a nuove conoscenze che non resteranno indifferenti al fascino dell’Aquario.
Degno di nota anche il periodo estivo con Venere in Bilancia che potrebbe far segretamente nascere un amore o una passione travolgente da vivere alla luce del sole.
Infine il lungo anello di sosta di Venere in Capricorno che chiude l’anno potrebbe significare, per chi possiede la dea dell’amore alla nascita e ne voglia seguire le pulsioni, la trasformazione di un’amicizia in un rapporto solido e duraturo.

BUON 2021 A TUTTO!

Related Posts


Notice: Undefined variable: exquery in /web/htdocs/www.scuola-di-astrologia.it/home/wp-content/plugins/wp-hide-categories/wp-hide-categories.php on line 19

Notice: Undefined variable: exquery in /web/htdocs/www.scuola-di-astrologia.it/home/wp-content/plugins/wp-hide-categories/wp-hide-categories.php on line 19

Notice: Undefined variable: exquery in /web/htdocs/www.scuola-di-astrologia.it/home/wp-content/plugins/wp-hide-categories/wp-hide-categories.php on line 19

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.