Previsioni Sagittario 2021

Dic 31, 2020 by

Il 2020, trascorso all’insegna di confinamenti e restrizioni delle libertà individuali, non sarà certo ricordato come un anno di piacere e godimento.
Il Sagittario, segno di fuoco e di dinamismo, costretto a tenere a bada la sua irrefrenabile voglia di movimento in attesa di tempi migliori, ne ha fatto le spese.

Il 2021, grazie alla congiunzione di Giove e Saturno in Aquario, presenta aspetti ben più incoraggianti.

Giove, governatore del Sagittario, nel 2020 transitava nel contiguo Capricorno, con cui difficilmente è in sintonia, anche per la presenza di Saturno e di Plutone, fieri oppositori delle sue qualità preponderanti: ottimismo, sicurezza e fiducia nelle proprie forze e nelle proprie azioni.
Quest’anno Giove cammina con Saturno nell’originale e innovativo Aquario e forma con il Sole dei Sagittari un eccellente sestile che risveglia compatibilità pronte ad agire.

La combinazione armoniosa tra Fuoco (Sagittario) e Aria (Giove) forma un sestile, un aspetto che in astrologia è considerato molto stimolante e ricco di sorprese.

Giove non esita a mostrarsi ben disposto a ricaricare la potente energia solare dei nati nel segno, amanti della vita e proiettati, mentalmente e fisicamente, verso esperienze esaltanti.
Con Giove favorevole qualunque situazione personale, professionale o affettiva, trascurata o addirittura bloccata nel 2020, uscirà dal limbo in cui era stata confinata.

Certo è necessario chiarire gli obiettivi da raggiungere e la tempistica, senza disperdersi in dubbi inutili e tentennamenti, procedendo con cautela e raziocinio nell’attuazione di quei progetti a lungo termine che più tengono a cuore. M anche  controllare il settore occupato nella propria carta dal segno dell’Aquario, perché sarà lì che Giove offrirà nuove allettanti prospettive cui aderire con la giudiziosa razionalità di Saturno.
Nel nuovo anno Giove interesserà tutti i nati nel segno, a parte un breve periodo tra metà maggio e fine luglio in cui sarà nei Pesci, segno d’acqua, con cui creerà una dissonante quadratura capace di intralciare la strategia e di trasformare un’eccessiva fiducia in pericolosa ingenuità a favore di avversari più scaltri.

Un aiuto potrebbe venire da Saturno, quest’anno in Aquario, che aprirà gli occhi ai nati dal 23 novembre al 7 dicembre, dotandoli di maggior discernimento sia nelle attività professionali che nei rapporti umani, mettendoli in guardia contro persone non degne di fiducia o puntando il dito sull’assenza di oculatezza nell’affrontare avventure dall’esito incerto.
Dopo sette anni Saturno ripropone di valutare limiti e potenzialità delle innumerevoli idee che pullulano la testa dell’irrequieto Sagittario.
Un Saturno favorevole è l’unico pianeta con cui, agendo con disciplina, pazienza e lungimiranza, si è in grado di acquisire un maggior rispetto di sé, una volta raggiunti gli obiettivi prefissi.

La congiunzione di Giove e Saturno in Aquario, due archetipi così differenti nelle loro simbologie, potrebbe creare qualche ambivalenza comportamentale nel settore della propria carta in cui per un anno transiteranno due pianeti di significato opposto, forzati ad interagire e a convivere come due coniugi in un matrimonio combinato.

Davvero una strana coppia, e se Giove, prodigo di ottimismo e fiducia, offrirà il suo supporto, Saturno imporrà serietà e concretezza nel lavoro, per individuare i propri punti deboli e riflettere sulle scelte fatte, in modo da raggiungere obiettivi meno grandiosi ma più realistici. A lungo termine l’azione di Saturno aiuta a riflettere sul passato e a puntare su mezzi atti a raggiungere la fase finale dei progetti intrapresi.

A Marte spetterà il compito di dirigere le operazioni: sarà in Toro tra gennaio e febbraio e utili saranno le sue ben note doti di resistenza e alacrità specie per chi alla nascita lo aveva in un segno di terra. Meno disponibile quando sarà in Gemelli in opposizione al Sole tra marzo e aprile, un periodo di prudenza e moderazione nella teoria e nella pratica.
Tra giugno e luglio assorbirà valenze leonine che prediligono il divertimento, la vivacità e l’intraprendenza. In autunno, tra ottobre e novembre, Marte sarà in Bilancia e poi in Scorpione e chi ha pianeti importanti in questi segni non deve esitare a sfruttarlo.
Gran finale d’anno con Marte in Sagittario dal 13 dicembre con a fianco un Mercurio pronto a fornire un prezioso aiuto.

Non bisogna trascurare il transito dissonante di Nettuno che, da ben otto anni nel segno dei Pesci, quest’anno prenderà a cuore i nati tra l’8 e il 17 dicembre. 

Questo pianeta avanza solo pochi gradi ogni anno, il suo transito non è sempre percepibile ma viene avvertito solo più tardi quando, ripercorrendo il passato, sarà associato ad un periodo di confusione, d’irrequietezza, di delusione e frustrazione nate da una serie di tentativi spesso falliti per mancanza di obiettività. Nettuno è il pianeta della consapevolezza e quando è negativo abbindola creando false certezze intorno a idee tutt’altro che realistiche.

Nei Sagittari più sensibili alle onde nettuniane sarà la voce che inviterà la coscienza a spingersi verso una diversa sensibilità e visione di sé, in maggior sintonia con nuove esigenze ideologiche e spirituali.

Per quanto riguarda la sfera privata sarà un anno ricco di occasioni e opportunità per chi   vuole vivere l’amore in modo completamente diverso rispetto al passato.
Venere, nel mese di febbraio in Aquario, sarà particolarmente generosa per quei Centauri che, con Venere di nascita in un segno d’aria, sognano ancora di vivere una storia coinvolgente. Per loro è in serbo la sorpresa di un flirt inaspettato da godere con spirito libero ed esuberante.
Transito molto buono anche per chi è stabilmente in coppia e vuole ritrovare affinità intellettuale e sintonia fisica con il proprio partner.

Trasgressioni e passioni sono previste tra marzo e aprile quando Venere transiterà in Ariete e una ridda di emozioni travolgerà vecchie e nuove relazioni.
Una vivace Venere in Leone dal 12 giugno al 22 luglio veglierà sulle vacanze che alcuni cercheranno in ogni modo di passare con il proprio partner in lontani luoghi esotici.

Tra settembre e la prima settimana di ottobre Venere transita in Scorpione suscitando vulcaniche emozioni che possono preludere a storie clandestine.

In fine dall’8 ottobre le geometrie planetarie annunciano l’arrivo di Venere in Sagittario accanto al Sole, e non c’è transito migliore per dare armonia ed equilibrio ad una dimensione sentimentale più fiduciosa e vincente.

BUON 2021 A TUTTI!

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.