Giove entra in Sagittario

Nov 7, 2018 by

Giove entra in SagittarioE poiché Giove è il più grande pianeta del sistema solare e il più vicino alla terra, i suoi effetti dovrebbero essere piuttosto rimarchevoli e avere un grande impatto sulle nostre vite. In realtà non è proprio così perché questo gigante benefico ha il difetto di andare troppo veloce e di coprire, nel suo percorso intorno allo zodiaco, tutti i segni dello Zodiaco in soli 12 mesi. Ecco, questo è un suo limite, difetta di profondità avendo a disposizione soltanto un anno per riuscire a cambiarci interiormente, compito che eseguono in modo molto più incisivo altri pianeti esterni più lenti.

In effetti la vita media di ogni uomo contiene circa sette cicli di Giove, durante i quali ci accompagna nella crescita sia a livello fisico sia intellettuale, psicologico e perfino spirituale, offrendoci ogni volta la possibilità di espandere il nostro potenziale e di ampliare la visione di ciò che potremmo diventare nel tempo.

In che modo agisce Giove?

Creando opportunità, occasioni veloci, e perfino la possibilità di sperimentare quel famoso “pensiero positivo” nei confronti di ciò che si assimila dagli altri e dal mondo in termini di esperienza, conoscenza e comprensione.

Giove dilata ed espande qualunque cosa trovi sul suo cammino, ed è per questo che dipende sempre dalla capacità individuale saper intuire e cogliere le opportunità che un suo transito ci offre e sfruttarla, escogitando la maniera migliore per renderla proficua.

Forse è proprio questa connessione con l’espansione che ha reso Giove, agli occhi degli astrologi medievali, il “Grande benefico”, “il sommo”, “l’ottimo”, il padre degli dei e degli uomini, associandone il simbolismo alla fortuna, all’abbondanza, alla fiducia e all’ottimismo.

E’ probabile che oltre alle dimensioni del pianeta anche il mito possa aver favorito l’investimento ottimistico che proiettiamo su questo pianeta. Zeus, identificato con Giove dai romani, era il più grande degli dei dell’Olimpo, presiedeva ai cieli e alle regioni superiori del mondo. Era il padre (padrone) degli dei e degli uomini, il sommo e il più potente tra gli immortali e a lui obbedivano tutte le altre divinità. Era il fondatore della legge e dell’ordine e incuteva rispetto armato del tuono e del fulmine…

Ecco perché concetti come grandezza, crescita, movimento ed espansione sono giunti fino a noi e collegati in ogni transito di Giove all’esplorazione di nuovi orizzonti, all’intuizione di possibilità prima sconosciute e alla sensazione ottimistica e fiduciosa di poter dare alle proprie potenzialità un’espressione migliore. Ovviamente questa visione è stata abbondantemente superata ai giorni nostri e un ritorno di Giove sul Giove di nascita, sul Sole o su un angolo del nostro tema, non sempre lascia tracce visibili del suo passaggio né rispetta performance di magnificenza e generosità in senso assoluto.

Come sempre accade, anche quest’anno negli oroscopi generalizzati il Sagittario avrà cinque stelle e sarà il segno super favorito, non credetegli… Giove è un pianeta che amplifica sia positivamente che negativamente, e solo un’analisi della sua posizione nel proprio tema natale potrà dare una valutazione corretta e attendibile. Con Giove sarebbe meglio disporsi ad accoglierlo preparando il terreno proprio come si fa con un seme, con la speranza, l’umiltà e la consapevolezza che non ci saranno risultati garantiti. Del resto ogni essere umano deve interagire con il proprio destino e lo fa in base alla struttura del suo tema natale. Spesso dietro ad un successo, ad una promozione, ad un qualunque miglioramento nella vita, c’è sempre un buon equilibrio tra Giove e Saturno, e la storia di un duro lavoro, di una forte determinazione e di una tenace e persistente visione di un futuro realistico, senza inutili entusiasmi, grandi aspettative o passiva fiducia.

L’8 novembre Giove entra in Sagittario, segno nel quale ha il suo domicilio e nel quale esprime al meglio le sue energie espansionistiche. Vi resterà fino al 2 dicembre 2019. Provate a tornare indietro con la memoria, l’ultimo transito in questo segno è avvenuto tra novembre 2006 e dicembre 2007, può aver coinciso con un anno importante da ricordare, oppure può essere passato indenne senza lasciare alcuna traccia. Tornare indietro nel tempo può in questi casi essere molto utile per comprendere meglio il transito. Non a caso questo pianeta ha il dominio astrologico in Sagittario, un segno di fuoco espansivo, dinamico, estroverso, pieno di entusiasmo e legato a tutto ciò che è lontano, straniero, esotico. Il Sagittario affronta le sfide e i rischi in ogni settore della sua vita.

E’ tollerante e di larghe vedute, si rende conto dell’importanza che possono avere i legami, le abitudini i valori di luoghi lontani e sconosciuti e allora si mette in viaggio per scoprire, senza pregiudizi o preconcetti, culture estranee alle sue. Oppure usa la mente per studiare, per apprendere nuove lingue, per approfondire filosofie e fedi religiose, accumulando sempre più esperienze e modificando e approfondendo la sua visione della vita.

Segno e pianeta rappresentano un’aspirazione spontanea a migliorare la propria situazione attraverso cause etiche, sogni, ideali e aspirazioni, e ciò che spinge la freccia del centauro sempre più in alto, è la ricerca perpetua, incessante di un significato da dare alla vita. Giove è il pianeta della “conoscenza” e della “mente superiore” che sonda oltre i confini del mondo materiale per ampliare la sua visione.

Come non augurarci allora che ci siano sviluppi positivi sul fronte dell’immigrazione o verso nuove opportunità che facciano crescere il nostro paese, arricchendo e intensificando i contatti con l’estero e gli scambi commerciali?

Da un punto di vista energetico pianeta e segno sono molto compatibili, e in fondo Giove è il pianeta della speranza!

Ovviamente sempre usando prudenza, circospezione e …moderazione poiché l’ombra del Sagittario può farlo cadere nella trappola di un eccessivo ottimismo, di una disponibilità esagerata, di un ingenuo e fiducioso atteggiamento di invincibilità. Tutti casi in cui la freccia cadrebbe miseramente a terra appena scagliata…

Come accennato sopra, dal punto di vista del proprio tema natale, la crescita e l’espansione di Giove dipenderà dagli aspetti e dalla casa nella quale transiterà. Se una porta si aprirà prospettandoci nuove occasioni e le accoglieremo con il sorriso, se ci sentiremo più entusiasti e fiduciosi, se saremo in grado di intuire le possibilità che il futuro ha in serbo per noi, la freccia sagittariana raggiungerà orizzonti più ampi e saremo in grado di migliorare, di crescere, di espandere la nostra conoscenza mentre esploriamo il mondo e interagiamo con esso.

Se guardiamo il tema di ingresso di Giove in Sagittario vediamo che è in aspetto di quadratura con Nettuno nei Pesci più volte durante l’anno. Questo connubio tra l’impeto espansionistico di Giove in un segno legato alla fede, alla religione e alla filosofia, e il desiderio di trascendenza di Nettuno, potrebbe portare all’insoddisfazione, a fuggire dalla realtà e, ingenuamente, a scivolare nell’autoinganno, divenendo facile preda di falsi guru, imbonitori e ciarlatani spirituali.

Se il transito di Giove in Scorpione prendeva di mira paesaggi interiori e oscuri per portarli alla luce e osservarli con quella capacità tutta scorpionica di trasformazione e rigenerazione, ora in Sagittario, nella sua espressione più positiva, è alle prese con la ricerca della verità, con la trasmissione di saggezza e conoscenza e con obiettivi innovativi e nobili. Però c’è sempre il rovescio della medaglia in Giove e in ogni segno che attraversa, e nel Sagittario può essere rappresentato dalla presunzione, dall’impulsività, dall’ingenuità, dall’atteggiarsi a predicatori pomposi e fanatici e da un entusiasmo ampliato oltre misura che finisce per inflazionare l’Io, accentuando la sensazione di essere “superiore a tutto”.

Tra gli eccessi di un Giove vissuto male rischiamo di cadere nei trabocchetti dell’orgoglio, della pigrizia e dell’indulgenza eccessiva verso noi stessi. Allora Giove non sarà più un nostro alleato ma assumerà le sembianze di un ciarlatano pronto a truffarci e a permettere ai nostri nemici interiori di prendere il sopravvento.
Buon transito a tutti i nostri amici! Commenti e condivisioni sono graditi!

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Don`t copy text!