IL SIGNIFICATO DI GIOVE NELLE CASE (ULTIME SEI)

Apr 29, 2022 by

GIOVE IN  VII CASA: Quando Giove si trova nella casa dell’Altro, di chi è diverso da noi e con il quale è possibile creare un rapporto impegnato anche a lungo termine, amplia la possibilità di ottenere vantaggi positivi e non solo a livello di benessere materiale ma anche come arricchimento della  consapevolezza personale.
La settima casa, secondo la tradizione astrologica,  è quella in cui è in gioco la creazione di un rapporto costruttivo unendoci agli altri: in particolare ad un partner con il quale ci leghiamo in una stretta convivenza oppure con persone con le quali creiamo proficue collaborazioni e associazioni che producano favorevoli appoggi e vantaggi.
Pertanto, con un Giove ben messo nella casa dei rapporti stretti, mentre ci identifichiamo con gli altri e li attiriamo a noi, esprimiamo in queste relazioni espansività, fiducia e positività, dando e ricevendo sostegno, sicurezza materiale e un’appagante stabilità. Giove però tende sempre alla realizzazione di un Ideale da tenere costantemente vivo, ed è proprio questa spinta idealistica che può dare buoni o cattivi frutti. E questo è tanto più vero poiché i pianeti che si trovano in questa casa dipingono il quadro di una persona (nel caso della coppia) che sembra completarci, dimenticando che quel pianeta appartiene a noi e a nessun altro. E questo accade quando proiettiamo e attribuiamo caratteristiche, positive o negative, che ci appartengono e che troviamo difficile esprimere, ad un’altra persona che le agirà per conto nostro. Infatti, tornando al significato tradizionale della VII casa, in analogia al segno della  Bilancia e a Venere, nei rapporti di coppia non sempre Giove garantisce un rapporto armonioso, tranquillo e piacevole, dal momento che eccesso ed armonia non camminano mai insieme.
Ovviamente anche in questo caso dipende dal segno in cui si trova Giove, dagli aspetti che riceve e perfino dal rapporto antagonistico che la VII casa instaura con la I casa. Tanto per fare un esempio con un Giove in Gemelli disarmonico in settima casa, si aspira a relazioni stabili in cui ci sia un costante dialogo intelligente e vivace, ma poi l’ansia di avventura del Sagittario all’Ascendente, e le inevitabili delusioni del vivere insieme sotto lo stesso tetto, possono nel tempo rendere, al di là delle buone intenzioni iniziali. il rapporto instabile e insoddisfacente. In ogni caso Giove, anche nell’ipotesi peggiore non perderà lo spirito fiducioso, ottimistico e la speranza di trovare un nuovo partner, migliore del primo, con cui iniziare una nuova  relazione.
In sintesi: positività  espressa nelle relazioni

GIOVE IN VIII CASA: In questa casa misteriosa, associata allo  Scorpione, a Marte e a Plutone, Giove può avere infinite modalità espressive. E’ un settore che tocca argomenti affascinanti e inquietanti al tempo stesso, e spinge le persone a ricercare il benessere scandagliando le loro più potenti forze e tensioni inconsce.
In VIII casa risiedono gli istinti, quelle sensazioni viscerali spesso incomprensibili e incontrollate perché ben radicate nel profondo della coscienza umana, e con le quali ci confrontiamo attraverso intense e dirompenti energie emotive. Qui troviamo la sessualità, il rapporto che abbiamo con la morte, con il denaro, con il nostro lato oscuro e con l’occulto quando decidiamo di  scandagliare le dimensioni trascendentali della realtà.  Argomenti in cui la logica, la razionalità e la fiducia reciproca instaurata dal bisogno di  legami dell’Ottava casa sono messi alla prova dalla vera intimità, quella che ci mette a nudo psicologicamente di fronte ad un’altra persona,  e in cui sentimenti e diversità esplodono e possono farci perdere il controllo.
Con un Giove armonioso in questa casa avremo una protezione in più e potremo lasciarci andare a questi sentimenti “a livello di pancia” con maggiore apertura, coraggio e fiducia, senza sentirci in balia di forze esterne da controllare o manipolare.
Come? Ad esempio lasciando fluire l’energia sessuale spinti dall’esigenza di fonderci a livello fisico, mentale, emotivo o spirituale, mentre su un piano più materiale  ricercando una sicurezza economica attraverso attività legate al denaro, sia ereditato che gestito per conto di altri, sfruttando al meglio un buon fiuto per gli affari, per le speculazioni e per gli investimenti. Ovviamente la differenza la farà sempre il segno occupato da Giove, e generalmente  quando si trova in un segno di terra la persona si muoverà con più saggezza e intelligenza.
Da tenere presente il gioco dialettico con la II casa (Toro), in quanto la sicurezza, sia psicologica che economica dell’VIII casa, non può prescindere da eventuali pianeti in opposizione a Giove dalla II, soprattutto se si tratta di Saturno, Urano, Nettuno o Plutone. Infine la tradizione associa Giove in questa posizione anche alla possibilità di riscuotere lasciti, donazioni o eredità (legate alla dipartita di un familiare) spesso favoriti da pianeti in trigono dalla IV casa. Con un Giove disarmonico la natura espansionistica e benefica del pianeta stenta a fermarsi al momento giusto, pertanto possono essere presenti esagerazioni e trasgressioni negli appetiti sessuali, nelle speculazioni finanziarie, negli investimenti sbagliati o nell’esercizio di dinamiche di potere mosse dall’insicurezza e dalla paura di sentirsi privi di valore.
In sintesi: positività nell’intimità psicologica ed emotiva

GIOVE IN IX CASA: A meno che non ci siano dure lesioni questa è la migliore  posizione di Giove.
La IX è il territorio ideale per nuove prospettive che nascono da un’innata fiducia dentro di sé, da un desiderio di rinnovamento, di conoscenza e dalla speranza che da qualche parte ci sia qualcosa di nuovo da scoprire, che favorisca un arricchimento personale.
Del resto questa è la casa di Giove e dominio naturale del Sagittario, segno che solitamente viaggia sull’onda delle sue intuizioni, e desidera esplorare intellettualmente, emotivamente  e fisicamente il mondo, senza porsi limiti. Nella casa  delle grandi conquiste e di tutto ciò che, pur al di fuori della propria portata, è riconosciuto come realtà e verità da comprendere, Giove regala un desiderio di conoscenza e uno spirito intraprendente.
Chi ha questo Giove accetta, senza porsi limiti, diversità di pensiero, di vita, di filosofia, incrementando il livello di consapevolezza e una sicura crescita. Ma questa non è soltanto la casa del lontano, dei viaggi, dell’esotico e di tutto ciò che ci attira perché è diverso, poiché un Giove armonioso in IX casa può condurci, da un punto di vista psicologico, alla scoperta di quei contenuti inconsci che aiutano a scoprire chi si è realmente, e liberano da schemi e strutture di pensiero indotte dal nostro ambiente ancora condizionanti. Nel citare l’ambiente facciamo riferimento alla III casa in opposizione alla IX, quel territorio in cui raccogliamo le informazioni e le condividiamo attingendo a modelli di pensiero della famiglia, della scuola, degli insegnanti, della collettività, cioè schemi e strutture che abbiamo assorbito e in base ai quali formiamo giudizi accettandoli o rifiutandoli. Il desiderio di “capire” della III diventa il desiderio di “comprendere” nella IX e Giove ne amplia la visione. Ovviamente si può essere attratti  da una fede, da una personale vocazione, da un desiderio di studiare tutta la vita, dallo  scrivere o insegnare trasmettendo cultura e conoscenza, oppure si può sfruttare un’insolita capacità oratoria per occuparsi di codici morali e legali.
Come sempre le possibilità intellettuali saranno sviluppate secondo il segno in cui si trova Giove e in base agli aspetti con gli altri pianeti nel tema. Ad esempio una congiunzione con Mercurio offre un eccellente potenziale intellettivo, se invece è dissonante l’individuo può mancare del senso della misura, parlare a sproposito solo di se stesso e magari pontificare con la pretesa di avere sempre ragione.
In sintesi: positività attraverso l’apprendimento del senso della vita

GIOVE IN X CASA: quando Giove alla nascita si trova in X casa (nel Medio Cielo), il punto  più alto nel cielo che un pianeta possa raggiungere, saremo agevolati nel nostro lavoro, nella scalata sociale, nel raggiungere il ruolo che siamo chiamati a rivestire nel mondo. E’ una strada tutta in salita, in cui ovviamente entrano in gioco le proprie risorse, le valutazioni, le scelte e le esperienze personali che via via, con il passare del tempo, ci permetteranno di costruire l’obiettivo da raggiungere, solitamente non prima di aver raggiunto la piena maturità.
E chiaro che il contributo di un Giove armonioso in questa posizione aiuterà a spianare la strada,  a creare occasioni favorevoli come fossimo protetti da una buona stella, e siccome l’ambizione non difetta, saremo capaci di tirare fuori abilità, talenti e senso di responsabilità nel gestire  un’affermazione personale. Se poi Giove si trova entro 8° dal Medio Cielo la visione del mondo sarà ancora più entusiasta ed ottimistica,  e non solo  nell’afferrare al volo le opportunità ma anche contribuendo a crearle.
La X è la casa del Capricorno e di Saturno, e con Giove in questo segno la struttura, la responsabilità, la serietà e il senso del dovere saranno amplificati e permetteranno una riuscita qualunque sia il settore in cui si desidera raggiungere una posizione di rilievo e realizzare il proprio “destino”.
Ovviamente è impossibile generalizzare poiché riuscire ad ottenere un’ottima posizione dipende sempre dalle attitudini della persona, dall’utilizzo delle sue doti, dalla quantità di impegno, di costanza e di  maturità necessari, ma soprattutto dal grado  di autonomia e d’indipendenza da certe dinamiche familiari, rappresentate da pianeti in opposizione dalla IV casa, quella associata alle nostre radici, alla  famiglia e a figure genitoriali che, in alcuni casi, potrebbero condizionare pesantemente. Un tema segnato da un Giove in X casa può rappresentare più semplicemente  una persona che attira consensi, che viene riconosciuta, che “diventa popolare” per  la sua vocazione o per ciò che esprime, riuscendo  in questo modo ad assumere posizioni di primo piano legate alla sua immagine mondana. Nonostante Giove in X rappresenti un’ottima riuscita negli affari, nella carriera, nella vita sociale e politica, è sempre necessario controllare gli aspetti con gli altri pianeti del tema. Ad esempio se la congiunzione Giove – Marte in X è un ottimo abbinamento energetico per portare le proprie azioni al successo,  lo stesso Marte, disarmonico a Giove in VII casa (quadratura), potrebbe rendere la persona irrequieta, poco collaborativa e mai soddisfatta dei rapporti che instaura con i suoi soci e partner in affari. Un Marte conflittuale a Giove accresce la pretesa di avere sempre ragione, e sebbene non incida più di tanto sulla propria auto realizzazione, può portare ad atteggiamenti infantili, a colpi di testa, a rompere accordi e sodalizi  specie in mancanza di pronte gratificazioni.
In sintesi: positività legata alla propria posizione sociale

GIOVE IN XI CASA: Liquidata in modo sbrigativo come “la Casa degli Amici” l’XI ha un significato molto più ampio.
Associata simbolicamente all’Acquario, è una casa interessata soprattutto allo scambio, al confronto e all’espressione delle singole individualità al fine di partecipare e influire sul destino della collettività.
In netta opposizione alla V casa, che rappresenta la carica vitale, la creatività e un atteggiamento che tende alla ricerca di una identità sicura, l’XI è una casa di distacco, di equilibrio, di misura e ricerca di una sicurezza sociale e intellettuale che può avvenire associandosi con gli altri in un clima di amicizia e  di proficua collaborazione.
In questo settore si formano relazioni e interazioni in cui, mediando tra le rispettive diversità, si possa stare bene insieme e magari portare avanti progetti condivisi.  Infatti, sebbene  indichi il contesto sociale  nel quale le persone ruotano intorno a noi e con le quali creiamo associazioni, gruppi o movimenti in linea con le nostre inclinazioni, questa è l’area in cui dobbiamo pianificare e collaborare, attraverso i nostri obiettivi ed intenti, al miglioramento della società in cui viviamo.
E Giove in questo settore si trova completamente a suo agio.
Il suo slancio ottimistico amplia speranze e desideri, espande la cerchia delle conoscenze e permette di trovare persone disposte a supportare le nostre speranze, i nostri ideali e i nostri obiettivi, e perfino a stabilizzarli. Con un Giove armonioso  in alcuni casi la persona può assumere un ruolo d’ispirazione, e le persone, sotto la sua guida, lo seguiranno trascinati dal suo impegno, dai suoi sforzi,  dalla sua capacità di generare energia ed entusiasmo guardando sempre in avanti. Ovviamente la presenza di pianeti in questa casa aggiungerà altri profili rivelatori. Un buon aspetto di Giove con Mercurio crea legami amichevoli, camerateschi a sfondo intellettuale o confidenziale, con Luna e con Venere crea simpatie immediate e vincoli affettuosi che possono trasformare un amico in un partner, mentre con Marte si instaurano amicizie istintive e spontanee non prive però di tensioni e competizione. Disarmonico con Marte e con Urano sarà indice di rotture improvvise, di fattori imprevisti o crisi inattese nei rapporti specie se tra i due pianeti  si forma un aspetto di congiunzione.
Poiché è un Giove che opera a livello di comunità, di gruppo, di interazione con gli interessi, sia personali che collettivi, nei rapporti devono essere evitati eccessi ed estremizzazioni usando maturità e flessibilità qualunque sia il contesto sociale al quale si appartiene. In caso contrario si rischia di riporre un eccessivo ottimismo in piani grandiosi, in una smodata fiducia negli altri elargendo aiuti e denaro pur di ottenere una gratificazione personale, oppure pretendere, esercitando dinamiche di potere, l’attribuzione  del ruolo di “capo” per garantirsi appoggi e consensi. Un Giove disarmonico in questa posizione può spingere a  condurre un’esistenza  al di sopra delle proprie possibilità.
In sintesi: positività espressa nelle amicizie e negli obiettivi comuni

GIOVE IN XII CASA: Definita dai medievali come la “casa dei guai” questo settore è uno dei più elusivi e difficili  da comprendere e da vivere razionalmente, spesso associato  a prove più o meno pesanti, a sacrifici, a rinunce e avversità da sopportare e superare. Eppure l’essenza di questa casa, associata ai Pesci e alla loro mancanza di confini netti tra se stessi e gli altri, pur indicando  una serie di “fatalità”, di chiusure forzate o volontarie in luoghi in cui ci si sente prigionieri, ha l’unico scopo di forzare la nostra attenzione non più all’esterno ma  all’interno della nostra psiche, facendo silenzio fuori e dentro di noi.
Nella XII non c’è spazio per l’ego, che può funzionare solo nella realtà “spazio-tempo”, in questa casa intima e segreta molto simile ad un santuario nel quale ci ritiriamo,  vogliamo fonderci e identificarci in qualcosa molto più grande di noi stessi.
E’ una casa che ha una duplice colorazione Gioviana e Nettuniana, e nonostante possa sembrare scomoda per un pianeta espansivo e godereccio come Giove, nelle situazioni più drammatiche e senza via d’uscita, averlo in questa casa aiuta ad attingere ad una grande risorsa interiore e ad una  profonda consapevolezza che in fondo tutto si risolverà nel migliore dei modi.
Possiamo dunque immaginare che un Giove in XII, specie se armonioso, possa rappresentare  una sorta di protezione, un angelo sceso in terra, che aiuta a prendere le distanze dalla realtà negativa del momento, oppure ad affrontarla con un senso di maggiore ineluttabilità e distacco emotivo.
Come sempre il segno che lo ospita e gli aspetti che riceve faranno la differenza tra chi lo vive in modo drammatico lamentandosi continuamente perché incapace di adeguarsi in modo maturo all’esistenza, e chi invece sa cogliere il senso della vita e le molteplici sfaccettature del proprio destino, che include tutto e il contrario di tutto.
Se Giove è appoggiato dalla Luna e da Nettuno in genere offre il meglio di sé sia a livello di impegno sociale nel prendersi cura degli altri sia come capacità di esprimere un proprio lato fantasioso, artistico o letterario.
Diversamente un aspetto disarmonico con Urano può portarlo in un vicolo cieco e frustrante in cui sarà  impossibile distinguere le idee e i propositi validi e innovativi da quelli inutili e deludenti. Indubbiamente, anche con segni lunari e solari estroversi, le persone che hanno Giove in questa casa tendono ad interiorizzare le loro esperienze, a nasconderle, a meditare e a rielaborarle nel loro inconscio, ed è per questo che hanno bisogno di momenti di solitudine  e di  isolamento, che non vivono come una costrizione ma come un’esigenza per riflettere e ricaricarsi di  una fiduciosa energia esplorando il loro mondo interiore.
Infine,  c’è sempre da tenere presente la dialettica con la VI casa opposta alla XII, un asse che mette a confronto l’esistenza quotidiana, le esigenze del corpo, della salute e la conseguente capacità di farvi fronte, con la possibilità di lasciar andare tutto ciò che inquina  la nostra mente, che ci limita e ci frena al fine di superarlo o trascenderlo in una fusione di corpo e anima con qualcosa di superiore a noi.
In alcuni casi un Giove afflitto da pianeti in VI può favorire l’insorgere di malattie psicosomatiche che rappresentano spesso la manifestazione di insuccessi e fallimenti  nell’affrontare la vita in modo irrealistico.
In sintesi: positività riposta nel dare un significato alla  propria vita

Leggi ancheIL SIGNIFICATO DI GIOVE NELLE CASE (PRIME SEI)

 

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.