Previsioni Vergine 2020

Gen 7, 2020 by

COME ARRIVATE AL 2020

Un Giove in Sagittario in aspetto di quadratura al Sole, qualche problemino lo presenta sempre, ma i nati in prima decade (24 agosto- 2 settembre)  l’hanno comunque affrontato con realismo e concretezza, ben fortificati dai transiti favorevoli di pianeti “tosti” come Plutone e Saturno in Capricorno.
Qualche incomprensione in famiglia, nel posto di lavoro o nella gestione delle risorse economiche possono aver allarmato parecchi di loro e averli fatti ricadere in quello stato di ansia e di scontentezza che, pur insita nella natura umana, nella loro ha facile presa. La quadratura di Giove imponeva la necessità di sciogliere alcuni nodi che probabilmente si presentavano attraverso piccole difficoltà, ritardi e incomprensioni, in ogni caso di facile gestione e da considerare solo come imprevisti passeggeri, visto che il transito di Giove era rapidissimo e già a febbraio il pianeta correva nella decade successiva.
Più significativo il transito di Urano in Toro che, in buon aspetto al Sole, permetteva di rivoluzionare la propria vita in senso positivo, esortandoli a togliere gli ostacoli che potevano impedire una piena espressione della propria identità e a sfruttare con la massima decisione i cambiamenti e le novità radicali che poteva scatenare.
Diversa la situazione per i nati in seconda decade (3-12 settembre): Saturno in Capricorno in un ottimo trigono al Sole regalava una visione più realistica delle cose e attraverso la conquista progressiva di una maggiore sicurezza in se stessi e la capacità di mantenere un atteggiamento saldo e consapevole nelle decisioni e nel scelte da affrontare.
Anno molto positivo anche per i nati in terza decade (13-22 settembre) che sotto le energie trasformative di Plutone in Capricorno in magnifico aspetto al Sole si avviavano a sviluppare progressivamente grinta e determinazione sia in un contesto pratico e professionale, migliorando le loro competenze sia sotto il profilo psicologico, riscoprendo energie e modalità espressive del carattere che nel passato non erano mai emerse.

CON I CAMBIAMENTI MESSI IN MOTO LO SCORSO ANNO FINALMENTE SI PUO’ GUARDARE AL FUTURO CON FIDUCIA

 Il 2020 è un anno piuttosto impegnativo per tutti i nati in Vergine ma al tempo stesso carico di energie che potranno essere utilizzate sia sotto il profilo lavorativo che sul piano personale.

Nascere sotto il segno della Vergine significa soffrire di una inquietudine da miglioramento che, spesso incompresa dagli altri, conduce attraverso un’intelligenza analitica e un attivismo costante al raggiungimento di un ideale di perfezione.

Quest’anno il grande ammasso di pianeti celesti in Capricorno, tutti in sostegno al loro Sole, darà l’opportunità di lottare, di costruire e di ottenere risultati finora mai raggiunti.

Saturno, Plutone, Giove e a febbraio anche Marte, tutti congiunti in Capricorno, saranno determinanti per imboccare la strada giusta ed ottenere riconoscimenti, gratificazioni e nuove occasioni di crescita personale, qualunque sia il campo di esperienza coinvolto.

A tal proposito quest’anno più che in altri anni, sarà importante dare uno sguardo alla propria carta del cielo per controllare in quale settore si trova il segno del Capricorno e se al suo interno ci sono pianeti personali, perché sarà proprio in quell’area che si fronteggerà la vita in modo diretto e con consapevolezza, scegliendo di fare ciò che si ritiene più giusto per se stessi.

Ma andiamo con ordine.

I nati in prima decade sono stati i primi ad avvertite che la musica quest’anno era cambiata.

Il 2 dicembre 2019 Giove arrivava in Capricorno e, come un benefattore o un Babbo Natale cosmico, infondeva fiducia, senso di sicurezza e la speranza che alcune situazioni personali, professionali o sentimentali, ancora ingarbugliate, si sarebbero sciolte al più presto come neve al sole.

Come sempre accade per la prima decade, quello di Giove è stato un transito piuttosto veloce, ma non per questo meno significativo, sia per la presenza di un costruttivo e dinamico Marte in transito in Capricorno fino alla fine di marzo, sia per un altro grande alleato di cui dispongono i nati in questa decade da quasi un anno, cioè Urano, che per tutto il 2020 camminerà in Toro, lanciando magnifiche opportunità da cogliere al volo.

Avere Urano, Pianeta del Cielo, dalla propria parte e quest’anno perfino allineato con Giove, significa espandere la propria coscienza e permettere alla mente di pensare liberamente.

Urano stazionerà sette anni nel Toro, e in questo lungo periodo favorirà l’espressione di nuove idee, principi e credenze che sfoceranno in trasformazioni radicali  impensabili per chi, nato sotto il segno della Vergine, considera la routine quotidiana un sinonimo di sicurezza e  tranquillità.

Sarà un transito liberatorio, un vero salto di qualità se vissuto come un’incursione in uno spazio libero dai divieti, da limiti e dal giudizio degli altri, in cui essere veramente se stessi.

Questo transito incisivo e molto positivo di Urano rispetto al Sole caratterizzerà un periodo in cui molti di loro saranno più disponibili ad aprirsi e a sperimentare le molteplici opportunità che potrebbero presentarsi.

Ad esempio incontri con persone completamente diverse da quelle frequentate in passato, possibilità di trovare un lavoro più gratificante, di scegliere un nuovo corso di studi e in alcuni casi, in un tema femminile, anche di vivere una nuova avventura sentimentale molto eccitante.

Inoltre, nella rivoluzione solare di quest’anno il Sole è congiunto a Mercurio, suo governatore ed ottimo supporter quando si tratta di pensare, conoscere, scegliere e valutare tutte le parti e tutti i dettagli di una questione prima dirigersi verso obiettivi concreti e realizzabili, ed eccellente messaggero ed intermediario nelle questioni di cuore.

Anche i nati in seconda decade, ostacolati l’anno scorso dalla quadratura di Giove in Sagittario ma favoriti dal transito di Saturno in Capricorno, possono approfittare di un 2020 ricco di buone occasioni e in particolare di una ritrovata fiducia che permette di dare ampio spazio alle loro potenzialità.

L’ottimo trigono di Giove in Capricorno per alcuni mesi dell’anno permetterà di non cedere alla noia mortale della routine quotidiana, e di cercare in altri settori più creativi la possibilità di stare bene, di divertirsi e di coltivare, oltre al lavoro, anche sogni ed emozioni, soprattutto se il Dio dell’Olimpo, simbolo di fortuna, passeggia in quinta casa o in settima nella propria carta del cielo ed apre nuovi spiragli nel settore delle relazioni sentimentali.

Nel complesso, anche per i nati in questa decade, il 2020 non è un anno mediocre, bensì quello in cui sarà possibile mettere alla prova quanto appreso in passato dal transito di Saturno in Capricorno, cercando di pianificare in anticipo i propri obiettivi ed interessi, e soprattutto muovendosi con maturità, e con la consapevolezza sia dei propri limiti da superare che dei propri bisogni e desideri che intendono soddisfare.

E’ tempo di abbandonare del tutto quella sensazione presente in ogni Vergine di non essere compresi e sostenuti dagli altri e prendere atto che l’apprezzamento migliore è sempre quello che proviene da se stessi.

Solo per alcuni nati tra l’8 e il 12 settembre prosegue l’opposizione di Nettuno dal segno dei Pesci, un aspetto apparentemente conflittuale al loro Sole, che invece va compreso e vissuto come una grande possibilità di lasciarsi andare, e di entrare in sintonia con quella parte magica del mondo dell’inconscio, spesso trascurata e repressa per il timore  di apparire agli occhi degli altri insicuri e fragili.

Questo transito è particolarmente importante proprio un nato in Vergine, di solito più in ascolto della propria mente pratica e razionale che delle proprie emozioni, sensazioni e suggestioni che spaventano proprio perché contengono una componente irrazionale difficile da controllare.

Alcuni, i più sensibili al transito di Nettuno, potrebbero sentirsi confusi, incerti, più facili alla commozione, e disorientati da sensazioni che li fanno sentire come naufraghi in alto mare senza bussola, e che in alcuni casi possono coincidere anche con l’insorgere di disturbi psicosomatici.

Nettuno confonde perché è questa la sua strategia: ci fa vedere mondi alternativi bellissimi ma anche poco realistici, ma il suo scopo è sempre quello di prospettarci altre  possibilità, di allargare il nostro orizzonte per portarci fuori strada, per aprirci ad altre possibilità  quando siamo ormai troppo sicuri di noi stessi, delle nostre idee e dei nostri modi di vivere.

Ovviamente gli effetti di Nettuno variano da individuo ad individuo e dipendono sempre dal proprio oroscopo di nascita.

In ogni caso sarebbe meglio evitare di risolvere questi stati d’animo dandosi alla fuga o prendendo decisioni campate in aria senza aver prima ascoltato pareri autorevoli e saggi:  anche nel settore sentimentalmente si può correre il rischio di scambiare principi azzurri per ranocchi ed essere costretti ad affrontare più tardi grandi delusioni.

Questa è l’ultima possibilità di sperimentare l’inquietante mondo di Nettuno, di accedere ad una dimensione diversa dalla realtà quotidiana e di posare lo sguardo sull’abisso infinito dei Pesci, il segno in opposizione nell’asse zodiacale, per entrare in contatto con le proprie fantasie segrete, con i propri sogni e immagini interiori e con quelle intense emozioni che fanno scattare la compassione, l’empatia e l’essere d’aiuto a qualcuno.

Insomma, provare a lasciar perdere il mondo, magari semplicemente trascorrendo alcuni minuti ogni giorno a chiudere gli occhi, a rallentare il respiro e a fermare i pensieri: qualcuno la chiama “meditazione” ma è una nicchia sicura  in cui essere  al riparo dalla convulsa e pazzesca esistenza.

Poiché i pianeti vanno sempre avanti nel loro cammino, anche per i nati in terza decade è in arrivo il transito di Saturno in Capricorno che però è ormai giunto alle battute finali e per alcuni mesi dell’anno inizierà a toccare i primissimi gradi dell’Aquario.

Anche per questi nati la strategica posizione di un saggio Saturno in Capricorno, in compagnia di Giove e Plutone, è un’esplosione di energia potente, un’occasione da non perdere perché rappresenta un forte sostegno e un grande supporto al Sole.

Il compito di Saturno consisterà nel dare un indirizzo coerente a tutte le novità e le opportunità che Giove risveglierà, permettendo di perseguire con costanza e determinazione le proprie aspirazioni, le ambizioni e i sogni e di uscire dalle incertezze e dalle instabilità del passato con la splendida capacità di essere sempre attenti ai fatti, così da non farsi trovare impreparati neanche di fronte all’imprevedibile.

In questa scalata al successo anche Marte avrà la sua importanza soprattutto nei primi mesi dell’anno quando sarà in Capricorno e stimolerà l’azione e autopromozione personale, che certo non permetterà di accontentarsi di risultati modesti.

Insomma per molti sarà un anno strepitoso nel proprio cammino personale, e per chiunque desideri, in quel particolare settore della propria vita, ottenere posizioni meno defilate rispetto al passato, ovviamente sempre tenendo presente che i pianeti collaborano con noi se noi facciamo altrettanto con loro.

E a proposito di collaborazione non dimentichiamo Plutone, altro Titano dello Zodiaco, fermo in Capricorno dal 2008, e quest’anno in transito proprio sui nati nei primi giorni della terza decade.

La sua azione, lentissima e lunghissima, sommata a quella di Saturno e di Giove, aiuterà a mettere in luce gli aspetti migliori della loro identità, offrendo sviluppi interessanti specie se andrà a toccare pianeti personali posti alla nascita in Capricorno.

Il compito trasformativo di Plutone, quando è in aspetto favorevole al Sole, è quello di dare maggiori sicurezze interiori, di rendere la personalità più energica, autorevole e potente, e di acquisire una maggiore padronanza in ogni situazione.

Se ad esempio toccasse una Luna in Capricorno, dovremmo entrare in contatto e vivere la nostra parte emotiva, seguire la nostra voce interiore, la nostra anima, e far salire in superficie sentimenti repressi e sommersi per sanarli e trasformarli in emozioni positive.  Con Marte potrebbe uscire allo scoperto una forte energia che dovrà essere orientata in una direzione precisa e diretta verso un obiettivo per il quale valga la pena impegnarsi e combattere.

Il 2020 consacra la fine di tutto quel dibattersi tra sacrificio e ribellione, tra dubbi ed esitazioni e tra riprese ed arretramenti e, allo stesso tempo, rappresenta la nascita di una consapevolezza interiore delle proprie qualità e potenzialità che, acquisite nel tempo, ora possono essere messe in campo per avviare nuovi cammini e guardare al futuro con piena fiducia.

VITA AFFETTIVA

Ci preme ribadire che per quanto riguarda la vita sentimentale, gli incontri, i matrimoni, i fidanzamenti o le eventuali crisi e rotture, l’analisi delle posizioni di Venere, di Marte e della Luna nel proprio tema natale è di sicuro molto più affidabile, visto che ciò che stiamo analizzando in queste previsioni riguarda solo la posizione solare. Per questo ci limiteremo ad indicare soltanto i periodi in cui un transito favorevole di Venere, la Dea dell’amore e della Pace, potrebbe generare uno stato di grazia e di benessere tale da rendere più facile la nascita di una storia d’amore. Anche un transito concomitante di Marte, pianeta dell’azione e dell’intraprendenza, potrebbe risolversi in una mossa decisiva all’azione verso chi ha attirato la nostra attenzione, facendo immaginare emozionanti storie d’amore e di sesso.

Ricordando che alla nascita i nati in Vergine possono avere   Venere in Cancro, in Leone, in Vergine, in Bilancia e in Scorpione.

In generale, poiché è un anno che si affronterà con maggiore sicurezza e determinazione, anche nella sfera sentimentale l’orientamento devoto e sacrificale del passato ora lascia il posto ad approcci più liberi ed intraprendenti.

I sensi di colpa e le numerose elucubrazioni che facevano da paravento alla paura di lasciarsi andare si metteranno a tacere, e ci sarà maggiore disponibilità a vivere storie d’amore con una apertura mentale diversa, più in grado di soddisfare i propri più intimi desideri.

Un primo periodo favorevole, quello in cui potrebbe nascere qualcosa di magico e molto appassionante, va dal 5 marzo al 3 aprile, quando una sensuale Venere transiterà in Toro.

Ciò che farà scattare un risveglio delle pulsioni erotiche sarà il suo allineamento con l’eccentrico Urano, che offre sempre improvvise ed imprevedibili occasioni d’incontro, in questo caso riservate a quei nati in prima decade con Venere in Cancro o in Vergine.

Le storie che nasceranno in questo periodo primaverile  saranno  frizzanti e daranno  la possibilità di non sentirsi più una metà in cerca dell’altra.

Potrebbe essere vissuta nella spensieratezza di un viaggio o di una occasione mondana con qualcuno incontrato al di fuori della propria cerchia di conoscenze, ma anche insieme al proprio partner se si desidera riaccenderne l’interesse dopo un periodo di stanchezza nella coppia.

Più seriosa la Venere che transiterà ad ottobre proprio in Vergine concomitante il lungo transito di un combattivo Marte in Ariete. Il grande ammasso di pianeti in Capricorno impone uno stile sobrio e un po’ di prudenza nel gettarsi a capofitto in una storia, eppure quel qualcuno…forse un collega, un amico intimo, una persona conosciuta per caso, che si è iniziato a frequentare coltivando uno scambio di vedute e qualche momento di intimità, alla fine, in modo inaspettato, potrebbe rivelarsi la persona giusta, la più complementare al proprio modo di essere e di vedere il mondo.

Ottobre invece sarà il mese dei colpi di fulmine, delle attrazioni improvvise e delle seduzioni che spingono a vivere amori in segreto.  Tentazioni allettanti che potrebbero mettere in allarme e far scattare i soliti virtuosismi dell’autocontrollo perché con una trasgressiva Venere in Bilancia, è difficile resistere alle suggestioni, alle emozioni e alle farfalle nello stomaco.

I nati in Vergine con una Venere natale in Scorpione o in Cancro possono approfittare dei mesi estivi e poi a fine anno per vivere emozioni forti e disinibite e incontrare la persona che potrebbe cambiare la loro vita, mentre le coppie stabili e con basi solide potrebbero riscoprire un’armonia e un’intesa nella sfera emozionale e sensuale.

AUGURIAMO UN FELICE ANNO A TUTI!

 

 

 

 

 

 

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.