SATURNO RETROCEDE E IMPONE RIFLESSIONE

Mag 24, 2021 by

Saturno Kronos,  Signore del tempo e del Karma,  il 23 maggio  ha iniziato  un movimento di  retrogradazione nel segno dell’Aquario.  Tornerà  a camminare  diretto l’11 ottobre e in questi  mesi,  in cui apparentemente camminerà a ritroso  dai  13° fino ai 6°, ci darà la possibilità di valorizzare, rielaborare, sviluppare sia il nostro scenario personale che quello collettivo e sociale.

Saturno, ovunque si trovi nella propria carta,  impone sempre di organizzare la vita in base ad un sistema di priorità ben definito, e affinché questo lavoro sia portato a termine con disciplina, ci carica di responsabilità e ci impone dei limiti.
Sono compiti importanti in cui sarà necessario dimostrare pazienza e concentrazione, ma soprattutto quella capacità di staccarsi da strutture mentali e psicologiche che ci rendono ancorati a  dimensioni personali e a fonti di sicurezze  che ormai non significano più niente.

Il signore degli anelli viene spesso associato alla parola “limitazione”, come se ad un certo punto trovassimo nel nostro cammino un blocco stradale, ma se siamo in aperta campagna di notte e sotto una pioggia torrenziale, quel cartello può risultare molto rassicurante poiché ci indica dove siamo e quale strada prendere per tornare a casa sani e salvi.

Saturno dà filo da torcere a tutti, prima o poi, ma è l’unico pianeta che, nel corso della nostra maturazione e in coincidenza dei suoi cicli, ci aiuta nel processo di costruzione della nostra identità.

Ovunque si trovi alla nascita  Saturno ci aiuta a vedere la realtà con chiarezza e a rispondere alle sua richieste senza pie illusioni e false aspettative.
Lo scopo di Saturno è quello di aiutarci a sviluppare una serie di qualità indispensabili a non fare passi falsi e a rendere le nostre intenzioni, attraverso la pazienza, la costanza e la razionalità, più forti delle paure e consapevoli che la vita necessita sempre di tanta forza d’animo e sangue freddo.

Possiamo avere Saturno  in un segno di Terra ed essere costretti ad  adattarci  ad uno stile di vita  in cui non sia possibile prescindere da  un’organizzazione pratica e metodica, oppure potrebbe essere in un segno d’Acqua e allora  saremo forzatamente spinti ad agire con razionalità, usando più testa e meno emozioni. Potremmo anche trovarlo in  un segno di Fuoco e in questo caso  l’azione di Saturno impone  una certa calma, mette un freno all’impetuosità e porta a ragionare sulla fattibilità realistica delle cose, oppure in un segno d’Aria, e in questo caso la sua azione  prende di mira le idee, i concetti, le convinzioni e le ideologie, spingendo ad un maggior  approfondimento del pensiero sia a livello intellettuale che culturale e sociale.

In effetti, la sua attuale posizione in Aquario, in uno dei suoi domicili, ci sta conducendo verso un cambiamento progressista, riformista e idealista; questo segno, nella sua espressione positiva, esprime uguaglianza, tolleranza e cooperazione, ma dipenderà come sempre da noi abbracciare queste cause, queste verità, e intuire che per metterci in armonia con la volontà universale dobbiamo abbattere tutto ciò che ci separa l’uno dall’altro, tutte le barriere della povertà della disuguaglianza e  dell’ignoranza, e prendere atto che  siamo tutti membri della stessa umanità.

Ed ecco allora l’importanza di questa retrogradazione che dovrebbe servire a livello collettivo a fare il punto della situazione, a riflettere e rivedere alcune scelte ed iniziative, a correggere ed eliminare ostacoli tutt’ora presenti, e a superare situazioni complesse in cui, sia a livello politico che istituzionale, siamo  ancora ad un punto morto.

Diversamente a  livello individuale l’influenza di un transito di Saturno retrogrado  porta ad essere più introspettivi e riservati, siamo focalizzati nel nostro mondo interiore ed  è come se ci fermassimo a guardare in attesa che accada qualcosa.
Quando Saturno  è retrogrado  e rallenta la corsa è come se entrassimo in un nuovo territorio da esplorare nel quale però, a causa  dell’incertezza,  dell’insicurezza e di una minor fiducia in noi stessi,  manca   la forza e il coraggio di affrontare le situazioni.
Le circostanze potrebbero in alcuni casi mettere fretta e spingere ad agire, però sono le tattiche dilatatorie,  quelle più riflessive e quiete  che si rivelano in questa fase la strategia migliore.

Quando poi Saturno uscirà dalla retrogradazione e l’aspetto tornerà ad essere diretto, tutto si rimetterà in moto: gli eventi torneranno  ad accelerare e tutta la questione, qualunque sia ciò che l’ha generata, sarà attivata senza sforzo perché ormai ne avremo acquisito automaticamente consapevolezza.

Ovviamente ognuno  risponderà  in sintonia con la propria coscienza e il proprio sistema di valori, siamo persone diverse ed abbiamo carta natali differenti con configurazioni uniche e personalissime, pertanto ci sarà chi più riflessivo  sarà  meglio sintonizzato  sulle lezioni di Saturno e chi invece più resistente ai suoi messaggi li eviterà del tutto, dissipando questa opportunità e perdendosi in una miriade di questioni irrilevanti e distraenti.
Inoltre è sempre necessario considerare altri eventuali transiti concomitanti, ad esempio quelli dei pianeti veloci, che nel loro passaggio potrebbero amplificare gli effetti  o portarli leggermente  fuori fase rispetto a quelli  del pianeta degli anelli.

In ogni caso le  richieste di Saturno, sia in fase diretta che retrograda, sono vere e proprie lezioni di vita, e anche se spesso non ci fanno ballare dalla contentezza e ci impongono prove che in questo momento vengono a sommarsi a quelle di un anno pandemico certo non facile, riuscire  a tenere duro, nonostante tutto, significa essere capaci di fronteggiare meglio le sfide della vita ed aver incamerato da quella esperienza punti di forza durevoli.

Ovviamente i più coinvolti  sono i nati nella prima decade dei segni fissi: Toro (quadratura) Leone (opposizione) Scorpione (quadratura) e Aquario (congiunzione) con il Sole in prossimità dei gradi della retrogradazione, oppure con Saturno, pianeti personali o l’Ascendente  in questi segni.
Spetterà proprio a loro prestare maggior concentrazione su cosa sia necessario fare a livello di situazioni passate, sommerse, accantonate o date per scontate, perché in questi mesi  si potrebbero ripresentare e rappresentare un banco di prova, una sfida, un diverso modo di acquisire una padronanza diversa  nel comprendere come affrontarle.

Dunque coraggio! Qualunque sia l’aspetto che il transito di Saturno produce nel tema assecondiamolo,  abbiamo l’opportunità di prepararci al cambiamento, di partecipare attivamente alla sua costruzione e, nonostante  le difficoltà del presente  e una strada ancora lunga e impervia, di  creare un  futuro migliore.

Qualunque sia il vostro coinvolgimento  BUON TRANSITO!

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.