Nettuno nelle 12 case astrologiche (Seconda Parte)

Lug 29, 2019 by

Nettuno nelle Dodici Case

LEGGI LA PRIMA PARTE

NETTUNO IN VII CASA – Passare dalla sesta casa alla settima significa passare dall’emisfero della soggettività a quello dell’oggettività, superare cioè la linea dell’orizzonte ed entrare nel Discendente, nella settima casa, quella che conduce alla consapevolezza, al relazionarci ed integrarci con l’ALTRO e ad accettare le differenze che ci sono tra di noi.

Poiché è in questo settore che si creano rapporti più o meno stabili e si condividono doveri e piaceri, questi possono assumere forme diverse: matrimonio, convivenza, amicizie, collaborazioni e associazioni, oppure rapporti personali in cui la “controparte” diventa il nemico che ci avversa e ci procura difficoltà e tensioni irrisolvibili.
Essendo la più dinamica delle dodici case, la Settima rappresenta un campo di esperienze umane in grado di trasformarci radicalmente perché solo attraverso gli stimoli provenienti da un’altra/altre persone, sia a livello di apprezzamenti che di critiche, noi possiamo crescere e andare oltre la nostra umana egocentricità.

Purtroppo quando Nettuno si trova in settima casa è nella sfera affettiva o associativa che si possono manifestare proiezioni, illusioni, inganni e delusioni, originate sia da una visione troppo idilliaca del tipo di rapporto immaginato, sia da un’immagine falsata e poco realistica di come sono realmente le persone con cui ci relazioniamo.

Nettuno nell’area che corrisponde ai rapporti personali  ed in particolare alla condivisione dell’intimità con chi ci sta accanto, altera e confonde la capacità di giudizio razionale e spinge a scegliere partner che aderiscano perfettamente alla nostra visione idealistica di un legame affettivo perfetto.
Ciò che desideriamo è un legame che incrini i confini che ci dividono dall’altro, e nel creare una fusione unificante, ci permetta di scappare dalla prigione della separatezza.

Se ad esempio abbiamo una donna con un Ascendente Pesci e Nettuno e Venere si trovano in casa settima in Bilancia, potremmo descriverla come romantica, sensibile, molto empatica e così desiderosa di trovare l’amore e l’armonia attraverso l’altro da immaginare di essere conquistata da un cavaliere azzurro su un cavallo bianco, pronto a salvarla e ad aiutarla a realizzare la sua relazione da sogno.

All’inizio, contro ogni evidenza, crederà di aver trovato il partner “perfetto” capace di dare in termini di amore ciò che serve a colmare le sue carenze e le sue insicurezze. Più avanti però, quando il velo nettuniano si strapperà, scoprirà che anche il suo cavaliere ha i suoi “buchi neri”, le sue paure, i suoi bisogni e più che un misterioso principe è una persona “normale”, magari anche lui bisognoso di cure ed attenzioni.
Questa scoperta frantumerà il sogno d’amore nettuniano di una relazione perfetta e lascerà insoddisfazione e sofferenza per non aver trovato qualcuno disposto a colmare le proprie lacune. Sebbene nel nostro esempio l’Ascendente Pesci può aver aggravato la situazione, un Nettuno in VII sottolinea sempre una parte lacunosa della propria personalità, una sfiducia nel proprio valore personale, e il bisogno di colmarlo attraverso conferme e rassicurazioni altrui.
Quell’ideale inconscio, vissuto attraverso la proiezione, assolve la funzione di compensare le proprie carenze, poiché però nessuno può essere in grado di colmare i deficit di un altro, sentimenti di frustrazione e di solitudine prenderanno il sopravvento.

Ovviamente dipenderà molto dal segno in cui si trova Nettuno e da eventuali altri pianeti nella casa. Con aspetti favorevoli niente esclude la possibilità di trovare una persona con cui instaurare un armonioso legame di natura psichica o spirituale.

In ogni caso si avrà bisogno di tempo per mettere in atto un processo di crescita e di consapevolezza  prima di affrontare la realtà, certo meno rosea di quanto ci si aspettava, ma comunque quella in cui vivere e da cui trarre il massimo.

 NETTUNO IN VIII CASA Quando Nettuno alla nascita si trova nella Casa del sesso, dell’occulto e della morte, intesa sia come distacco che come rigenerazione, dobbiamo confrontarci con temi e necessità che hanno come comune denominatore la liberazione della coscienza da intense energie emotive e da forti istinti e pulsioni.

Per rendere meglio l’idea potremmo definirle sensazioni “di pancia” istintive, dirompenti e incontrollabili, che possono scaturire da un intenso legame sessuale, da un senso di ineluttabilità per la fine di uno stato di cose, oppure da un superamento dei normali limiti della nostra personalità quando la nostra mente entra in dimensioni ultraterrene e trascendenti.

Nettuno, pianeta della metamorfosi, in Ottava si trova in una casa piuttosto complicata, in un territorio minaccioso ed esplosivo, in cui dobbiamo confrontarci con qualcosa che appartiene agli altri, di natura materiale come denaro e risorse oppure mentale come fantasie sessuali e vaghi desideri di fusione e di abbandono. Con Nettuno viviamo sempre in una sorta di “trance” in cui perdiamo i nostri limiti e confini.

Ovviamente dipende sempre dal segno, ad esempio se Nettuno si trova in Scorpione la sua posizione diventa ancora più rilevante e la passione per la sessualità ancora più significativa e intensa.
Con aspetti armonici la persona sarà dotata di un grande potere di seduzione e attrarrà gli altri come un magnete, avvertendo la magia del processo che ci fa legare ad un’altra persona. La sessualità allora assumerà una forma di “sacralità”, una vera fusione di anime, un’esperienza di collegamento a tutti i livelli: emotivo, fisico, spirituale,

Diversamente con aspetti disarmonici ai pianeti personali, potrebbe sussistere confusione riguardo alla forma di espressione nella sfera sessuale che attrae, e in alcuni casi un sano e naturale appagamento fisico potrebbe essere ostacolato dai sensi di colpa, dalle inibizioni, ossessioni o fobie, che dovranno essere analizzate sotto un profilo psicologico. Senza escludere alcune situazioni limite in cui, aspetti molto negativi a Nettuno, possono spingere a lasciarsi andare ad esperienze autodistruttive sia conducendo una vita sregolata e rischiosa, sia ricorrendo a paradisi artificiali pur di alleviare le sofferenze.

Con Nettuno in Ottava sono proprio le illusorie aspettative che riponiamo negli altri a deluderci, non solo in termini di soldi o di sesso, ma anche per ciò che attiene l’amore, la considerazione e la comprensione che cerchiamo nel partner. A volte, anche se gli altri sono disposti a darci tanto, ne vorremo sempre di più e pertanto non ci sentiremo mai contenti e pienamente soddisfatti.

Spesso in questo settore possono emergere temi di natura economica come eredità, lasciti, gestione di soldi altrui che non ci appartengono, e questo in base alla complementarietà con la Seconda casa in cui ciò che si guadagna è frutto del proprio lavoro. In questo caso con aspetti disarmonici potremmo subire inganni, perdite o fare investimenti sbagliati riponendo fiducia in persone poco affidabili.

Infine Nettuno può avere un rapporto privilegiato con ciò che è invisibile e nascosto alla maggior parte delle persone, come ad esempio il paranormale, i fenomeni medianici legati all’occulto e al mondo degli spiriti. Una fascinazione che può condurre anche a scelte pericolose.

L’Ottava casa rappresenta anche questo e Nettuno, con la sua capacità di andare oltre i limiti può valicare questo “cancello” e portare questo materiale alla coscienza.

Ne è un esempio calzante Jim Morrison, fondatore del gruppo musicale i Doors (Le Porte), era un Sagittario con Nettuno in VIII casa. Queste le sue parole: “c’è il noto e l’ignoto, ciò che si vede e ciò che non si conosce. Questi due mondi sono divisi da una porta. Ecco ciò che voglio essere…la porta.”

NETTUNO IN IX CASA: Nella Nona casa, cosignificante il Sagittario, Nettuno assume una certa importanza e una considerevole influenza a livello cognitivo e intellettuale poiché si arricchisce di fede, di fiducia e di desiderio di conquista.
La Nona è tradizionalmente associata alla possibilità di distaccarci da limitazioni quotidiane e da un’idea della realtà terrena fin troppo rigida e schematica, permettendo alla nostra mente di spaziare più “lontano” e di inseguire visioni, mete ed esperienze più alte.

In questa casa così fluida e mobile, troviamo energie tese al superamento di limiti e frontiere, reali o metaforiche, che limitano e condizionano in modo arbitrario la nostra personale idea del mondo, impedendoci di consolidare un nostro sistema etico, religioso o filosofico.

Nella polarità delle case la Nona casa è opposta alla Terza, ed entrambe fanno parte dell’asse del pensiero. Se in Terza strutturiamo un modo di pensare che proviene dall’ambiente in cui cresciamo, dalla famiglia, dalla scuola e dalla collettività, in Nona casa, con il bagaglio culturale accumulato, pensiamo con la nostra testa e formuliamo a livello intellettuale opinioni, convinzioni e riflessioni, sempre cercando nuove vie espressive.

Nettuno non fa mai ricorso alla logica razionale, e in questo settore più che in altri conferisce, soprattutto con aspetti positivi, una visione della vita in cui l’ispirazione, una forte sensibilità intuitiva e una vena di idealismo, possono dare una marcia in più.

Il desiderio tutto nettuniano di riscatto e salvezza può spingere a viaggiare in paesi stranieri, a visitare luoghi lontani, a conoscere culture e ideologie diverse, a fare incontri stimolanti, imprevedibili ed esotici pur di sfuggire ad una realtà deludente.
Può anche agire in chiave più introversa, e spingere ad intraprendere viaggi interiori, in senso mistico, per ampliare la propria coscienza, oppure ad aderire ad una fede religiosa, ad un centro spirituale, ad un guru, o agli ideali di un partito politico.

Pertanto un Nettuno in questa casa può effettivamente elevare la sensibilità e risvegliare, attraverso un’influenza mistica, una fede piena di compassione e di un sentimento di unità con il mondo.  Troveremo persone che, identificandosi con i loro ideali umanitari, svolgono lavori di aiuto e di sostegno agli altri, ma è anche possibile che possa accrescere in altri una creatività artistica o letteraria.
In  casi come questi  le persone sono ispirate da visioni e intuizioni trascendentali che superano i normali confini della realtà, e pertanto possono diventare catalizzatori e promotori delle loro opere affinché anche altri possano percepirle.

In ogni caso il problema è sempre lo stesso: Nettuno ci chiede di andare oltre l’universo dell’ego, oltre le proprie identità individuali, indebolendo la barriera tra conscio e inconscio. Per questo quando Nettuno è disfunzionale, cioè quando riceve aspetti disarmonici, può condurre a livelli più bassi: a confondere desideri e paure con la realtà, a forme di fanatismo, a convinzioni di grandezza illusorie, a dipendere in alcuni casi da chi promette salvezza.

Tutte situazioni in cui è facile perdere la capacità di discriminare con una propria autonomia di pensiero e di agire sulla falsa convinzione che ciò che si ricerca, le possibili risposte agli interrogativi di Nettuno, siano al di fuori e non all’interno di se stessi.

NETTUNO IN X CASA: il Medio Cielo indica l’asse all’inizio della Decima casa, ed è il punto più alto che un pianeta possa raggiungere in un tema natale. Chiamata sbrigativamente la “Casa della Carriera” di fatto rappresenta il nostro ruolo sociale, l’immagine della nostra personalità che rendiamo visibile agli altri, e che raggiungiamo attraverso lo sviluppo di capacità personali, di talenti e opportunità.

Pianeti e Segni in questa casa rivestono pertanto una duplice funzione: da un lato descrivono un obiettivo, un destino personale da seguire, dall’altro rivelano quali aspetti della nostra natura devono essere sviluppati se intendiamo perseguirlo e raggiungerlo.

Un Nettuno che alla nascita svetta in X casa indica il sogno, il desiderio, l’aspirazione di poter essere al centro del mondo, di poter raggiungere un ruolo importante nella società e spesso questa posizione porta a fare scelte che vanno in questa direzione, anche se quando si tratta di seguire l’indefinibile flusso di Nettuno è facile perdersi e rendere quest’area della nostra vita piuttosto confusa, caotica e non lineare.
Per questo a livello personale sarà sempre necessario analizzare bene la sua posizione nel tema di nascita.

Con aspetti armoniosi a pianeti maschili come Saturno e Marte, che restano in contatto con la realtà senza distorcerla privilegiando la concretezza, sarà possibile raggiungere posizioni di prestigio, ovviamente sempre nell’ambito delle proprie potenzialità e possibilità.
Diversamente con aspetti disarmonici Nettuno potrebbe diventare un elemento di forte frustrazione proprio a causa delle continue lotte e dei sacrifici che la persona dovrà affrontare per conquistarsi un posto al sole, passando attraverso le inevitabili disillusioni che li accompagneranno.

Nettuno è metamorfosi, è un continuo evolversi, un cambiare da una situazione all’altra, e poiché gli obiettivi e le aspirazioni, sia personali che professionali, hanno sempre origine da grandissime ispirazioni, intuizioni, visioni poco attinenti con la realtà, la vita finisce per essere costellata da frequenti e repentini cambi di rotta, con mete che variano di continuo man mano che aumenta il grado di maturità individuale e cresce la consapevolezza nelle proprie scelte.

In alcuni casi, specie quando sono coinvolti i pianeti personali, Nettuno spinge a raggiungere determinati obiettivi, ad identificarsi con le proprie aspirazioni e ambizioni pur di ottenere ammirazione e prestigio, gettando un velo su altri aspetti più importanti nella propria vita.
E’ il caso di una donna con Nettuno in Bilancia in X casa, in parte positivo poiché, nel suo piccolo, questa posizione le ha permesso di ottenere un certo prestigio professionale, però molto negativo alla sua Luna in Cancro in VII casa. La pesante quadratura tra Nettuno e la Luna ha finito per penalizzare le sue esigenze emotive e il suo grande desiderio interiore di dolcezza e tenerezza, portandola ad anteporre le sue ambizioni professionali ai bisogni lunari, orientati verso una stabilità familiare piena di calore e protezione.
La sua Luna non si è realizzata, e Nettuno non le ha dato ciò che lei sognava.

Ovviamente ci sono anche esempi interessanti di personaggi famosi con un Nettuno in X casa. Primo fra tutti Karl Max (Nettuno in Sagittario congiunto a Urano) che con il suo pensiero ha dato vita alla corrente politica del marxismo, oppure John F. Kennedy (Nettuno in Leone congiunto Saturno in Cancro) il presidente americano vittima di un brutale assassinio mentre era ancora in carica, da molti considerato un eroe per aver profuso tutto il suo impegno nella lotta alla discriminazione razziale e per aver trasmesso ideali di fede e di speranza.

Altri ancora con Nettuno in decima hanno messo al servizio dell’umanità le loro geniali intuizioni, è il caso di Walt Disney (Nettuno nei primi gradi del Cancro) creatore di un’industria del fantastico a livello colossale, o di Flaminio Bertoni (Nettuno in Cancro) “designer” di automobili indimenticabili premiate in esposizioni internazionali.
Senza dimenticare in campo letterario Ernest Hemingway (Nettuno in Gemelli con Plutone accanto) che ha scritto il suo romanzo più popolare “Il vecchio e il mare” sotto la suggestione di Nettuno che influenzava il suo Sole in Cancro fortemente attratto dal mare.

E questi sono solo alcuni esempi di come un Nettuno in X casa, se sorretto da altri forti pianeti nel medesimo settore, possa in un certo senso diventare “profetico” e dare la possibilità al soggetto di farsi portavoce di aspettative e desideri dell’immaginario collettivo.

Infine in base alla polarità tra la Decima casa e la Quarta, un Nettuno ben sostenuto e non ostacolato da pianeti che indicano dipendenze e blocchi emotivi in famiglia, permette di compiere passi concreti in grado di facilitare un’autonomia mentale della persona e conseguentemente di raggiungere un’emancipazione.

NETTUNO IN XI CASA: Sebbene viviamo nel presente, nell’area dell’Undicesima  Casa, noi entriamo nel futuro, cioè diventiamo consapevoli che dobbiamo evolvere nel tempo, fare esperienze e dare una direzione concreta alla nostra vita attraverso il raggiungimento di obiettivi realistici e azioni mirate.
Poiché ora siamo in una casa sociale, cosignificante il segno dell’Aquario, scegliamo di entrare a far parte di gruppi, di organizzazioni, di movimenti e associazioni che in un certo senso riflettono i nostri progetti e obiettivi.
Proprio per questo l’Undicesima è chiamata comunemente la “Casa degli Amici” intesi come compagni o come un gruppo di persone, scelte liberamente a seguito di una rete di relazioni, con le quali poter stabilizzare meglio le nostre intenzioni e rendere quel desiderio di realizzazione personale più fattivo e coinvolgente. L’amicizia del resto esprime il valore più alto dell’affetto umano, quello più sereno: la condivisione di ideali e speranze, di un giudizio sereno e obiettivo di tolleranza, di mancanza di pregiudizi, di autocontrollo e moderazione.

Quando Nettuno si trova in questa casa è necessario, più che in altre, analizzare bene la sua posizione per segno e aspetti.  Le aspettative di questo pianeta sono sempre molto alte e, mentre da un lato le suggestioni nettuniane amplificano i desideri, dall’altro la poca chiarezza che avvolge come una fitta nebbia, può confondere e spingere a vedere e sentire solo ciò che si vuol vedere e sentire.

Del resto il vantaggio immediato di entrare a far parte di un gruppo è la sicurezza: il gruppo accoglie, permette di esimersi dalla ricerca faticosa del proprio Io e offre un’identificazione confortante facendo appello al nostro istinto di appartenenza. Il gruppo fa sentire desiderati e necessari: in fondo tutti desiderano sentirsi necessari e tutti hanno bisogno di sentirsi desiderati.
In alcuni casi però una totale identificazione con un gruppo può intaccare la propria libertà e autonomia di pensiero e di azione, e far dipendere in modo eccessivo il proprio comportamento dalle regole, dai diktat e dal giudizio delle persone che vi fanno parte.

Con aspetti armoniosi la vita sociale può essere molto vivace, si può entrare a far parte di gruppi spirituali, politici, artistici molto affascinanti, a volte anche eccentrici ed insoliti. Sotto la spinta di un forte desiderio di unione e disponibilità verso gli altri, si è attratti dalla possibilità di condividere, di collaborare e di portare nel mondo sogni collettivi idealistici, spirituali o umanitari, finalizzati al progresso della vita sulla Terra, e svolti attraverso l’aiuto e il sostegno ai più deboli oppure al rinnovamento dei valori nella società civile.

Tutti movimenti e situazioni edificanti che partono sempre dalla spinta interiore di riuscire a dare “risposte” alla propria vita e promuovere al tempo stesso situazioni ispiranti pace, amore e comprensione.

A livello individuale un Nettuno in Undicesima in buon aspetto al Sole può descrivere una persona molto creativa, un idealista un po’ un visionario, o un amico sensibile e premuroso, in grado di aiutare con grande generosità, e disposto a dare molto in termini di sensibilità, sia in un rapporto d’amicizia che all’interno di un gruppo.

Questa predisposizione nel dare attenzioni e testimonianze di generosità, di disponibilità a sacrificarsi in modo disinteressato, può attirare appoggi, consensi, favori e protezioni anche autorevoli. In alcuni casi il desiderio di un’amicizia spirituale può portarlo a far parte di gruppi mistici, medianici o occulti, con l’intento di cercare un “filo conduttore” che permetta di scoprire il “senso” della propria esistenza oltre il velo delle apparenze, e al tempo stesso di esorcizzare le proprie ansie e paure così inafferrabili e indefinibili.

Se gli aspetti formati da Nettuno (specie ai pianeti personali) sono molto disarmonici, tanto idealismo utopico e la lontananza dalla realtà possono portare a vivere situazioni difficili in cui si perde ogni appiglio in ciò in cui si credeva e si finisce per pagare il prezzo dell’illusione e della conseguente disillusione.

Anche nelle amicizie e nelle collaborazioni, così importanti per chi ha Nettuno in XI casa, si punta sempre troppo in alto sia in termini umani che realizzativi. Si cerca negli altri una sorta di “perfezione”, allineata con le proprie aspettative e con i propri desideri.
Poiché però la perfezione non è di questo mondo, anzi può scatenare negli altri, sia a livello di relazioni interpersonali sia nello svolgimento dei rispettivi compiti, una reazione opposta, alla fine questa aspirazione crea inquietudine e insoddisfazione, e porta a sperimentare inganni, delusioni e voltafaccia piuttosto logoranti, costringendo a  vivere situazioni di poca chiarezza e senza via d’uscita.

E’ bene ricordare che l’essenza di Nettuno, qualunque sia la Casa in cui transita, è la consapevolezza, intesa come il risveglio di quel sentimento di unità con il mondo.

Nel territorio dell’Undicesima casa Nettuno ci chiede di essere altruisti nel servire e collaborare con gli altri senza pretendere nulla in cambio, di accettare la loro diversità, le loro carenze e le loro “imperfezioni”. Nell’accantonare il nostro ristretto personale tornaconto possiamo acquisire, attraverso uno spirito di gruppo, una fratellanza spirituale, un impegno umanitario, la capacità di interagire con gli altri senza speculazioni fantasiose e motivazioni egoistiche.

NETTUNO IN XII: In questa ultima casa casa torniamo dove abbiamo iniziato.
Questo perché la Dodicesima casa, oltre a rappresentare l’esperienza vissuta nell’utero di nostra madre, descrive la fine di un ciclo nel quale sono racchiusi i nostri sogni, le nostre visioni, le paure e le speranze che hanno determinato le nostre iniziative e che hanno ispirato, sostenuto o negativamente paralizzato le nostre vite.

In effetti la Dodicesima è una casa molto complessa, difficile da spiegare razionalmente, poiché contiene sia l’indicazione delle condizioni prima della nascita sia il nostro lungo cammino evolutivo, quello compiuto attraversando le undici tappe astrologiche che la precedono.
Gli antichi la chiamavano la “Casa dei Guai” e la consideravano come simbolo di sventure, di povertà, di malattie e d’isolamento più o meno scelto o imposto.

Un panorama decisamente poco rassicurante…

Di fatto in questo campo viene portata alla consapevolezza tutta la nostra esistenza e proprio per questo è considerata la casa dell’annullamento della personalità, un luogo di raccoglimento in cui riflettere su noi stessi e sul significato della vita. Se si comprende questo ecco che allora può diventare la casa della “saggezza”, di un’armonia interiore indistruttibile.

Resta il fatto che tutti noi dobbiamo fare esperienze in questa ultima arena della nostra vita, e questo significa entrare in uno spazio sacro, intimo e personale, in una nuova dimensione in cui è necessario arrendersi e lasciarsi andare per entrare in contatto con parti inesplorate del nostro essere.
Citando “il Codice dell’anima” di James Hillman, è proprio in questo ultimo spazio che dobbiamo prendere atto della vocazione, del destino, e di quell’immagine innata portatrice di un’unicità,  che chiede di essere vissuta e che era già presente prima di poter essere vissuta.

Del resto nell’asse zodiacale la Dodicesima casa si oppone alla Sesta, che costituisce il vero e proprio campo in cui lottiamo per la nostra esistenza, in cui abbiamo sudato le proverbiali sette camice per tenere fede ad obblighi, impegni e doveri da rispettare, oltre a tutte le relative problematiche per definire la nostra identità personale e la nostra reputazione.

Nella Dodicesima è tempo di mettere a tacere tutto questo e certamente non è impresa facile: possiamo essere i peggiori nemici di noi stessi continuando ad aggrapparci a vecchi schemi e a comportamenti ossessivi e autodistruttivi, oppure tentare di navigarla avendo la sensazione che qualcosa di più grande sia pronto a sostenerci, a guidarci e a ispirarci e, a nostra volta, ad ispirare e sostenere gli altri.

In questo ultimo settore è necessario dimenticare i drammi del nostro ego e impegnarci nel mondo, senza per questo sentirci sopraffatti e senza autocommiserarci, bensì ritirandoci per un po’ nella nostra interiorità profonda, in quel nostro “centro interiore” nel quale attingere alle interminabili riserve di abilità intuitive e psichiche, d’immaginazione creativa, di resilienza e di progresso spirituale.

E’ facile comprendere alla luce di quanto descritto che l’indefinibile e sublime Nettuno, governatore archetipico del segno dei Pesci e quindi delle simbologie della Dodicesima, esercita tutto il suo dominio in questo settore, di solito operando positivamente, sempre a seconda del segno che occupa e degli aspetti planetari che lo coinvolgono.

Chiunque nasca con Nettuno in questa posizione sentirà comunque l’esigenza, in alcuni periodi della propria vita di ritirarsi, di coltivare uno stato mentale contemplativo, di allontanarsi dai ritmi frenetici del mondo per cercare un po’ di quiete e di pace al fine di ricaricarsi.
Questo desiderio di isolamento avrà un diverso significato per ognuno di loro: per alcuni potrà rappresentare un periodo di disintossicazione da situazioni emotivamente stressanti, per altri sarà sufficiente immergersi nel piacevole ascolto della musica preferita, o magari ci sarà chi preferirà frequentare centri di meditazione spirituale o trascendentale per comprendere meglio la propria natura.

Se gli aspetti sono armoniosi tutto ciò che si trova al di là della mente conscia può essere un fattore di grande ispirazione, specialmente se siamo in presenza di un talento creativo che, attraverso Nettuno, può risalire alla coscienza e trovare una sua espressione poetica o artistica.
Senza contare che la presenza di Nettuno in una casa priva di confini e di filtri psicologici amplia la capacità di pescare immagini dall’inconscio, e questo anima una sorta di preveggenza, una particolare abilità nel captare qualcosa prima ancora della sua manifestazione, in alcuni casi attraverso sogni premonitori così vividi da sembrare reali, in altri attraverso percezioni sensoriali e visioni fugaci che hanno la parvenza di reminiscenze del passato.

Un Nettuno in Dodicesima, ben elaborato e in buon aspetto al Sole, può dare doni preziosi e sfociare anche nella genialità. E’ il caso di Nikola Tesla, inventore e fisico che scoprì la corrente alternata e la radio molto prima di Edison. Tesla aveva Nettuno congiunto Giove in Pesci in XII casa e un’accentuazione di valori acqua nel tema, le sue invenzioni prima di essere realizzate erano sempre accompagnate da vere e proprie visualizzazioni mentali, come se la sua mente fosse una sorta di laboratorio in cui testarle.

Con aspetti disarmonici ai pianeti personali la confusione, la dissociazione, la fragilità, la vulnerabilità e il dolore possono prendere il sopravvento e dilagare in comportamenti che si basano più sull’impulso che sul buon senso, almeno fino a quando le energie di Nettuno non saranno integrate con consapevolezza nella coscienza.

A volte un Nettuno in Dodicesima casa, dominante nel tema, può non essere compreso nel periodo dell’infanzia da un genitore che cerca di contrastare, di reprimere e respingere l’eccessiva sensibilità, la tendenza alla malinconia, l’apatia e la debolezza di carattere del figlio, e questo iniziale rifiuto potrebbe far sperimentare nel bambino un senso di colpa a livello profondo. Solo con il tempo imparerà a gestire e a controllare le proprie emozioni, indosserà un’armatura per essere all’altezza delle aspettative altrui, e cercherà di tenere a freno Nettuno incanalando le sue energie in una dimensione più strettamente personale in base alle proprie inclinazioni e talenti.

Tutto ciò che non funziona nella VI casa sarà amplificato o distorto da Nettuno nella XII casa, per questo è necessario rendersi conto della realtà impiegando costruttivamente le sue energie sia attraverso percorsi salutari come la meditazione, l’arte, la musica, la comunione con la natura, sia stabilendo chiari confini tra noi stessi e il mondo.

Questo impedirà di avventurarsi in sentieri pericolosi nei quali rischiamo di rovinare la nostra salute fisica e il nostro equilibrio mentale.

TORNA ALLA PRIMA PARTE

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.