Previsioni Cancro 2019

Gen 10, 2019 by

COME ARRIVATE AL 2019

Inutile far finta di niente, l’opposizione di Saturno al Sole iniziata proprio a gennaio 2018, ha imposto ai nati in prima decade (22 giugno-1 luglio) momenti di riflessione, di introspezione, di analisi profonda in quel settore della propria carta natale occupato dal segno del Capricorno.

Molti di loro che stanno leggendo sicuramente sanno quanti e quali rospi hanno dovuto mandare giù affrontando situazioni lavorative critiche e frustrazioni personali e sentimentali.

Saturno può aver infranto molti sogni e deluso parecchie aspettative, ma come un buon insegnante, ha solo messo in evidenza una situazione critica già esistente, sollecitando determinazione e obiettività nell’affrontarla e nel risolverla in modo realistico senza più nasconderla sotto il tappeto. A metà maggio però, i nati nei primi giorni della decade, iniziavano a percepire uno spiraglio di luce: Urano entrava in Toro in splendido sestile al Sole, annunciava un positivo cambiamento  che avrebbe dato i suoi frutti nel tempo.

I nati in seconda decade (2-12 luglio) hanno affrontato il 2018 con grinta, intraprendenza e senza zone d’ombra in cui rifugiarsi nei momenti difficili come in passato, quando erano penalizzati dai transiti profondi e trasformativi di Plutone in Capricorno e di Urano in Ariete. L’anno scorso, l’unico pianeta con il quale sono entrati in contatto è stato Nettuno nei Pesci che formava uno splendido trigono al loro Sole.
Se il sentimento,  la ricettività e la dolcezza appartengono a chi nasce sotto il segno del Cancro, l’influenza nettuniana rendeva possibile esprimerli con sensazioni, intuizioni ed ispirazioni fantasiose, artistiche, poetiche e mistiche.

Fino a maggio i nati negli ultimi giorni di terza decade (13-22 luglio) sono stati ancora travolti da ondate Uraniane, vere spinte rivoluzionarie per quanti di loro avevano intenzione di rompere con un passato non più in linea con le proprie esigenze e aspettative. Per i nati nel Cancro lasciare il vecchio mondo, le proprie abitudini e radici non è impresa da poco…per fortuna il bel trigono di Giove in Scorpione ha dato un po’ di sollievo e ha offerto opportunità, novità e sorprese per guardare avanti con più ottimismo e fiducia. Per alcuni Giove ha portato perfino una rinascita sentimentale: un nuovo amore e tante emozioni da vivere nei mesi autunnali. Occhio però a Plutone in Capricorno che nel 2019 inizierà una stancante opposizione.

CONOSCI TE STESSO E SARAI PADRONE DELLA TUA VITA!

Anche se il 2018 per i nati in prima decade non è stato certo un anno rilassante e li ha costretti a confrontarsi con la dura realtà, il 2019 si può affrontare con un atteggiamento diverso. I transiti di Plutone, Saturno ed Urano che li accompagnano da anni, hanno fatto un buon lavoro ed ora sono ben temprati nei confronti delle difficoltà e meglio strutturati nel perseguire in futuro una strada più concreta e realistica.

L’opposizione al Sole di Saturno dal Capricorno è stata vissuta, soprattutto nella sfera relazionale, con dubbi e incomprensioni, con un senso del dovere che portava frustrazioni, e con un bisogno di coccole e tenerezze cui seguiva un’astinenza da gelo siberiano.

Saturno però, anche quando è disarmonico, interviene solo dove è necessario ritrovare un po’ di stabilità, di fiducia e di sicurezza interiore. Non è mai negativo, e mentre spazza via paure infondate e paralizzanti, riporta l’attenzione sulle proprie attitudini e capacità, rafforzando l’intenzione di bastare a se stessi, senza sogni, né rimpianti, e senza dover più dipendere dagli altri per sentirsi realizzati.

Ecco allora la splendida notizia! Saturno è andato via e poiché per quasi trenta anni non lo avrete più in opposizione, potete tirare un sospiro di sollievo e tornare a guardare l’Universo con occhi benevoli. Il 2019 sarà un anno scorrevole, positivo e dinamico, soprattutto da fine marzo quando anche Urano entrerà definitivamente in Toro in ottimo sestile al Sole.

Con questo prezioso alleato si spolverano vecchi progetti, si stringono alleanze e nuove amicizie e si tornano a condividere azioni e interessi comuni. Anche la mente si libera del tutto dalle vecchie pastoie, dall’indecisione, dall’incertezza su quale strada prendere e perfino dal farsi carico di pesi enormi pur di non restare soli.  Saturno ha assolto il compito di potare i rami secchi, ora spetta ad Urano far crescere gemme nuove.

Se la prima decade può uscire a festeggiare un 2019, che almeno sulla carta è piuttosto invitante, i nati in seconda e alcuni di terza decade devono ancora lavorare sul loro valore personale e sull’autostima, requisiti fondamentali per poi raggiungere la tanto desiderata tranquillità.

Saturno è ancora lì in opposizione e per tutto l’anno passeggerà sui gradi della seconda decade, mentre i nati nei primi giorni della terza dovranno tenere a bada pure Plutone.

Entrambi, inutile nasconderlo, non sono pianeti leggeri, e poiché stanno camminando a braccetto, in fondo vogliono la stessa cosa: lavorare sull’autenticità dei sentimenti, smetterla di lamentarsi se le relazioni non funzionano e aprirsi ad un confronto diretto e sincero, senza proiettare sul partner bisogni personali e senza attingere a gelosie e ricatti emotivi.

Plutone, con voce profonda, sta dicendo: “cambia, trasforma, scendi nella cantina buia del tuo inconscio e fai pulizia. Troverai tante cose vecchie e polverose, alcune anche dei tuoi familiari, ti impediscono di crescere e di maturare. Devi buttarle!”

Mentre Saturno, il vecchio saggio, bacchetta: “Cresci, renditi autonomo, e quando prendi un impegno, mantienilo! Assumiti le tue responsabilità e diventa consapevole dei tuoi limiti. La vita è dura ma se abbandoni le illusioni e metti i piedi per terra, ritroverai te stesso e non avrai più dubbi”.

Bene, ora che li avete ascoltati, non avete più scuse da opporre.

E’ arrivato il tempo di far tacere quella tentazione di negare il presente per rifugiarsi nel passato, di nascondersi dietro la fragilità, l’emotività, la resistenza passiva pur di fuggire dalle responsabilità e non guardare in faccia le cose. Faticoso certo, anche doloroso a volte, ma sono questi i prezzi da pagare che una presa di coscienza richiede, un pedaggio che aiuta ad evitare conseguenze peggiori.

Allora, se pure nel 2019 dovrete affrontare, come ogni eroe, pericoli e peripezie, almeno su altri due pianeti si potrà fare affidamento.

Il primo è Giove in Sagittario che, pur non facendo aspetti, cambia la vita lavorativa in meglio e mette in sicurezza anche la salute, l’altro è Nettuno in Pesci in splendido trigono al Sole, un pianeta che sa come penetrare nei meandri della psiche portando visioni, ispirazioni, e fantasie che devono trovare uno spazio all’esterno per essere espresse al meglio.

Anche se il transito deve essere  analizzato sempre in base alla propria carta, Nettuno in contatto armonioso con il Sole può rendere anche il Cancerino più pragmatico una persona ipersensibile, pronta ad esplorare mondi diversi, a curiosare tra le varie dottrine mistiche e filosofiche, a cambiare look, località, interessi. Particolarmente favorevole per chi ha un grande potenziale creativo: un artista, un attore, un musicista, un poeta, in grado di dare corpo alle proprie visioni fantastiche nella realtà della vita quotidiana.

Marte sarà un buon supporter di energia propositiva dal 15 febbraio al 1 aprile in Toro, un segno in cui la volontà e la capacità di concentrazione sull’obbiettivo da raggiungere sono al massimo. Ottimo transito per chi è in cerca di un’occupazione o vuole farsi valere in ambiente lavorativo. Favorevolissima anche la congiunzione tra Marte e Mercurio in Cancro il 22 giugno, quando il Sole farà il suo ingresso nel segno scortato da un grande intuito e molta tenacia.

Infine da novembre e fino al nuovo anno Marte sarà nell’amico segno dello Scorpione, e l’energia marziana sarà strategicamente pronta a scattare per faccende di sesso e di potere.

EMOZIONI E SENTIMENTI

Per prima cosa è necessario ribadire che per quanto riguarda la vita affettiva, gli incontri, i matrimoni, i fidanzamenti o le eventuali crisi e rotture, l’analisi delle posizioni di Venere, di Marte e della Luna nel proprio tema natale è certamente più affidabile, dal momento che ciò che stiamo analizzando in queste previsioni riguarda solo la posizione solare. Fermo restando che i due pianeti hanno significati più estesi, vediamo quali sono i periodi in cui un transito favorevole di Venere, la Dea dell’amore e della Pace, potrebbe generare uno stato di grazia e di benessere tale da rendere più facile la nascita di una situazione amorosa. Anche un transito concomitante di Marte, pianeta dell’azione e dell’intraprendenza, potrebbe risolversi in una mossa decisiva all’azione verso chi ha attirato la nostra attenzione, suscitando emozionanti storie d’amore e di sesso.

Per nati in seconda e terza decade l’influenza di Saturno in opposizione potrebbe creare qualche complicazione soprattutto se nella relazione sono ancora presenti incertezze, discussioni, ambiguità e compromessi.

Quest’anno è necessario affrontate i rapporti insoddisfacenti senza chiudersi in silenzi rancorosi e senza mettersi sulla difensiva e senza aspettare che sia il partner a prendere una decisione.

Tuttavia Saturno non deve essere visto solo in termini negativi, perché sia nei rapporti già esistenti sia in quelli appena iniziati, la sua azione porta al consolidamento, sempre che ci sia un’assunzione di responsabilità degli impegni presi.

L’anno inizia bene, a gennaio Venere transiterà in Sagittario e incontrerà nel suo cammino quel gran seduttore di Giove, che spinge verso nuove avventure.

E’ un passaggio che coinvolge la vita professionale in cui potrebbe prendere consistenza un amore, un’attrazione particolare, e se all’inizio la storia potrebbe partire in modo leggero e scanzonato, con il tempo potrebbe trasformarsi in qualcosa di più solido.

In ogni caso è a fine marzo, quando Venere sarà nei Pesci con Nettuno accanto, sarà possibile rivivere dopo tanto tempo emozioni profonde e intense palpitazioni e uscire da un forzato grigiore sentimentale. In particolare chi ha Venere di nascita in Toro potrà ritrovare, anche all’interno di un rapporto di coppia, la bellezza di avere accanto qualcuno con cui condividere un’ottima sintonia emotiva e fisica.

Infine c’è il mese di ottobre, quello in cui la potenza terapeutica e rigeneratrice dell’amore darà i suoi frutti: Venere transiterà in Scorpione, colorando di romanticismo e di una calda e fantasiosa sessualità le storie che nasceranno in quel periodo. E proprio grazie all’assist di Urano in opposizione dal Toro, anche gli spiriti più inquieti e indipendenti vivranno una serie di ininterrotte eccitante conquiste.

FELICE ANNO!

Related Posts

Share This

Commenti

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.